Tag: Natalia Ginzburg

proSabato: Natalia Ginzburg, Inverno in Abruzzo

Natalia Ginzburg, Inverno in Abruzzo Deus nobis haec otia fecit.   In Abruzzo non c’è che due stagioni: l’estate e l’inverno. La primavera è nevosa e ventosa come l’inverno e l’autunno è caldo e limpido come l’estate. L’estate comincia in giugno e finisce in… Continue Reading “proSabato: Natalia Ginzburg, Inverno in Abruzzo”

«Non fate troppi pettegolezzi»

Com’è noto, Cesare Pavese pose fine alla sua vita nella notte fra il 26 e il 27 agosto del 1950, in una stanza dell’Albergo Roma, a Torino. Sul comodino c’era la sua ultima opera, Dialoghi con Leucò, il libro cui teneva di più («l’unico… Continue Reading “«Non fate troppi pettegolezzi»”

proSabato: Natalia Ginzburg, Con quale sguardo. Intervista (1981)

a cura di Maria Maffei Una intervista confessione di Natalia Ginzburg: «…non ho né pubblicato, né scritto più, perché non sapevo con quale sguardo volevo vedere il mondo, se di uomo o di donna» Signora Ginzburg, perché non scrive più sui giornali? Ho scritto… Continue Reading “proSabato: Natalia Ginzburg, Con quale sguardo. Intervista (1981)”

Anna Frank, 31 marzo 1944

Venerdì, 31 marzo 1944. Cara Kitty, figurati, fa ancora abbastanza freddo, ma quasi da un mese la gente è già quasi tutta senza carbone. Piacevole, vero? È tornato un po’ di ottimismo per quello che si sa del fronte russo. Notizie formidabili! Io non… Continue Reading “Anna Frank, 31 marzo 1944”

La pace vera è disarmata. Lettera di Natalia Ginzburg in occasione dell’8 marzo 1984

  La giornata dell’otto marzo vorremmo passarla pensando a quello che a tutti sta a cuore sopra ogni cosa: vorremmo passarla cercando d’immaginare un mondo in cui finalmente scompaia l’incubo della guerra e cercando di costruire, dentro di noi, un futuro di pace. È… Continue Reading “La pace vera è disarmata. Lettera di Natalia Ginzburg in occasione dell’8 marzo 1984”

La corsara: intervista a Sandra Petrignani

La materia prima con cui si scrivono i libri è molteplice, ma andando a stringere sulla questione mi è spesso venuto in mente che un libro può essere scritto con competenza e con amore; e quando i due elementi collimano, il risultato è prezioso. La… Continue Reading “La corsara: intervista a Sandra Petrignani”

«Autografo» 58. Natalia Ginzburg

AA.VV., «Autografo 58» Natalia Ginzburg, a cura di Maria Antonietta Grignani e Domenico Scarpa, Interlinea 2018 Il numero 58 della rivista «Autografo» (2018), fondata da Maria Corti e diretta da Maria Antonietta Grignani e Angelo Stella, è un volume monografico dedicato a Natalia Ginzburg che… Continue Reading “«Autografo» 58. Natalia Ginzburg”

#Bolle (di #SamueleFioravanti)

Bolle. Se Walt Disney scrivesse poesie in italiano   Se, per un gioco di affinità, i cartoni animati della Disney dovessero essere paragonati a poesie italiane – no, l’eventualità è persino troppo difficile da immaginare. È pur vero che Winnie the Pooh compare in… Continue Reading “#Bolle (di #SamueleFioravanti)”

1 2 3 Penna! #2: Il poeta insonne tra Ginzburg e Raboni

Verrebbe quasi da dire che l’occasione di incontro tra Natalia Ginzburg e Sandro Penna sia stata una delle più classiche occasioni mancate. È una storia romanzata, questa, perciò aleggia legittimo il dubbio che le cose siano andate diversamente da come le raccontò la Ginzburg… Continue Reading “1 2 3 Penna! #2: Il poeta insonne tra Ginzburg e Raboni”

Festlet! #2: ereditare

Per festeggiare il ventennale, Festlet incontra quest’anno, per venti minuti ciascuno, degli scrittori che sono liberi di parlare del libro che hanno letto a vent’anni (la ricognizione è aperta, però: potete twittare il vostro libro a #librodei20). Per tornare al tema di ieri sul… Continue Reading “Festlet! #2: ereditare”

I poeti della domenica #95. Natalia Ginzburg, Non possiamo saperlo

Non possiamo saperlo Non possiamo saperlo. Nessuno l’ha detto. Forse là non c’è altro che una rete sfondata, Quattro sedie spagliate e una vecchia ciabatta Rosicchiata dai topi. C’è caso che Dio sia un topo E che scappi a nascondersi appena arriviamo. E c’è… Continue Reading “I poeti della domenica #95. Natalia Ginzburg, Non possiamo saperlo”

Natalia Ginzburg, Mai devi domandarmi

* Natalia Ginzburg Mai devi domandarmi di Anna Toscano Testo di una lezione Venezia, 1991 * È molto difficile  inquadrare la vita e le opere di Natalia Ginzburg nel panorama letterario italiano contemporaneo. Anche se non la si può isolare nel contesto contraddittorio di… Continue Reading “Natalia Ginzburg, Mai devi domandarmi”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: