Tag: Memoria

Scendono

nel pozzo  le parole scelgono la morte l’altro lato della lingua scelgono di

né ero

eugenio leonetti senza fine dentro né senza  meta. Nel nero    non c’è fine    non c’è    dentro la matrice è perfetta. Quale sia la madre quale sia il  seme né tutta la luce   né tutto l’oscuro  la coglie  la spoglia. A n c o… Continue Reading “né ero”

O vos omnes (poiché l’ultimo non è mai l’ultimo uomo)

. O vos omnes  qui transitis   per viam attendite     et videte si est dolor similis     sicut dolor meus. Attendite universi      populi      et videte dolorem meum       si est dolor similis sicut dolor    meus. ( Dalle Lamentazioni di Geremia) … O voi tutti       voi voce… Continue Reading “O vos omnes (poiché l’ultimo non è mai l’ultimo uomo)”

ALBERT EINSTEIN, HANNAH ARENDT, JEAN-MOISE BRAITBERG

Albert Einstein e Hanna Arendt Una critica a Begin ed altri fondatori di Israele -tutti membri di organizzazioni come Haganà e Irgun, che oggi verrebbero definite terroriste- in cui li si accusava di “fascismo e colonialismo”. Era il 1948 a New York, tra i… Continue Reading “ALBERT EINSTEIN, HANNAH ARENDT, JEAN-MOISE BRAITBERG”

Tutto fu. Ieri non esiste più. – f.f.

. La storia è caduta. Precipitata dalla rupe di questa primitività nuova: di zecca le farse   studiate a tavolino per un ventunesimo secolo senza vergogna. La parola è morta.  Trucidata da avventori che hanno tradito la sua semplicità sta sul fondo della discarica sotto… Continue Reading “Tutto fu. Ieri non esiste più. – f.f.”

Giovanni Catalano – I cantieri

I cantieri, un inedito di Giovanni Catalano (2010).

Io sto col Giudice Garzón

UN MILIONE DI VOCI A FAVORE DELLE VITTIME DEL FRANCHISMO, DELLA DEMOCRAZIA, DEI DIRITTI UMANI E IN DIFESA DEL GIUDICE D. BALTASAR GARZÓN REAL Noi sottoscriventi cittadini e le Associazioni in difesa della Memoria Storica, identificabili dai dati personali di ciascuno, impegnati a rendere… Continue Reading “Io sto col Giudice Garzón”

Luigi Di Ruscio – una poesia

È la fossa di un fascista ammazzato brevemente senza scarpe perché le scarpe se le è messe un vivo senza scarpe perché un vivo doveva ancora correre senza armi perché un vivo doveva ancora sparare quando troverete da una siepe filo spinato che manca… Continue Reading “Luigi Di Ruscio – una poesia”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: