Tag: marco aragno

Su “Cancellare la città” di Marco Aragno. Note di Anna Ruotolo

Marco Aragno, Cancellare la città, Transeuropa editore, Massa 2018, € 16,90   A.D. 2018, 25 Settembre. Siamo a Giugliano, enorme periferia napoletana, e i telegiornali locali e nazionali danno la notizia di un maxi rogo tossico scoppiato nel campo rom – Asi. Dall’emittente Tele… Continue Reading “Su “Cancellare la città” di Marco Aragno. Note di Anna Ruotolo”

Marco Aragno, Cancellare la città

Uscito sul finire dello scorso mese di settembre, Cancellare la città è il nuovo romanzo di Marco Aragno. Vi proponiamo in lettura il primo capitolo. La solita truffa dello specchietto   .  Qualcosa si era guastato nella notte. .  Tra i caseggiati illuminati l’aria si fece… Continue Reading “Marco Aragno, Cancellare la città”

Marco Aragno, Absolute

Marco Aragno, Absolute, Con-fine edizioni, 2015, € 12,00 Recensione di Gianluca Furnari * Quelle che Marco Aragno registra in tutta la sua scrittura – con coerenza di sguardo, ma senza immischiarsi, come un corrispondente straniero – sono le metastasi di un mondo che non sa… Continue Reading “Marco Aragno, Absolute”

La poesia al tempo del vino e delle rose

“La poesia al tempo del vino e delle rose” al Caffè Letterario Piazza Dante 44/45 – Napoli ore 17,30 Rassegna a cura di Bruno Galluccio co-organizzatrice Rosanna Bazzano Rassegna inaugurata il 10 febbraio con un reading di Ariele D’Ambrosio, Bernardo De Luca, Costanzo Ioni, Wanda… Continue Reading “La poesia al tempo del vino e delle rose”

La “Terra di Mezzo” di Marco Aragno

Non attendere nessun allarme anche se sarà notte fonda e dalle vetrate vedrai la città che brucia fra i roghi e i fumi delle discariche. Qui la campagna sotto casa sanguina dai solchi quando l’alba sbuca come un ferita fra i cartelloni pubblicitari. Qui… Continue Reading “La “Terra di Mezzo” di Marco Aragno”

Marco Aragno – Viaggi Binari

Viaggi binari   Vanamente si cercherà di dire ciò che si vede: ciò che si vede non sta mai in ciò che si dice. .                                      … Continue Reading “Marco Aragno – Viaggi Binari”

Marco Aragno – Masseria Campanile

Masseria Campanile, le terre della vergogna Masseria Campanile somiglia ad un paradiso decaduto. A poche decine di metri c’è il frastuono della circumvallazione esterna. I grossi camion sfrecciano sobbalzando sulle buche della superstrada che collega la fascia costiera all’hinterland napoletano. Il profumo di campagna… Continue Reading “Marco Aragno – Masseria Campanile”

Marco Aragno – Terra di mezzo (poesie inedite)

* Ci sarebbe bastata una radice offerta al nostro passaggio da un muro che costeggia la casa, una radice emersa dal tufo dal buio della pietra per legare il presente col passato. L’avresti piantata in giardino sotto un mattone sberciato perché l’edificio crescesse in… Continue Reading “Marco Aragno – Terra di mezzo (poesie inedite)”

Marco Aragno – La bellezza che resiste

Questa domenica sono andato per l’ennesima volta a Castelvolturno. Faccio lo stesso giro da anni. Parto dal Lago Patria, oggi stranamente mosso, e poi mi fermo al Villaggio Coppola. Due o tre chilometri di litorale, colorati da mandrie di bufale, distese di campagna, scheletri… Continue Reading “Marco Aragno – La bellezza che resiste”

Marco Aragno: Joia

Analisi mondane di uno studente fuori corso    “Dio promette la vita eterna” disse Eldritch. “Io posso fare di meglio; posso metterla in commercio” (P. Dick) Negli anni universitari, con maggiore frequenza nel periodo che va dal 2007 al 2010, ho trascorso la maggioranza… Continue Reading “Marco Aragno: Joia”

Marco Aragno – un lago senza Patria

La bolla di schiuma aggrappata agli scogli si gonfia e si sgonfia ad ogni ondata. Mentre la fisso, penso che il cuore del lago Patria somigli a questo. Quando sollevo lo sguardo poco più in alto, la luce del sole filtra a tratti dalle… Continue Reading “Marco Aragno – un lago senza Patria”

Marco Aragno: Tropicana, una cosa divertente che non farò mai più

Tropicana, una cosa divertente che non farò mai più Anche io, come migliaia di altri miei coetanei, sono stato al Tropicana di Mykonos. Per ben due volte: nell’estate del 2007 e in quella del 2009. Anche io non ho potuto resistere alla tentazione di… Continue Reading “Marco Aragno: Tropicana, una cosa divertente che non farò mai più”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: