Manifestazioni

L’anno che verrà (Pistoia 3, 4 e 5 novembre)

 

L’anno che verrà: I libri che leggeremo

*

***Sabato 4 novembre 2017***
ore 15-19 Auditorium Terzani
Incontro con gli editori Bompiani/Giunti Editore, Giulio Einaudi Editore, Edizioni E/O, Giangiacomo Feltrinelli Editore, Editori Laterza, Libri Mondadori.

ore 15.00
Saluti e introduzione
ore 15.15 – 16.30
Conversazione con gli editori
Antonio Franchini, Bompiani/ Giunti Editore e Luca Saltini, autore
Marco Peano Giulio Einaudi Editore e Marco Balzano, autore
Modera: Alba Donati (poetessa, Presidente del Gabinetto G.P. Vieusseux

ore 16.30 – 17.45
Conversazione con gli editori
Claudio Ceciarelli Edizioni E/O e Sacha Naspini, autore
Anna Gialluca Editori Laterza e Valerio Valentini, autore
Modera: Benedetta Centovalli (critico e agente letterario, Premio Internazionale Ceppo Pistoia)

ore 17.45 – 19.00
Conversazione con gli editori
Linda Fava Libri Mondadori e Francesco Targhetta, autore
Laura Cerutti Giangiacomo Feltrinelli Editore e Rosella Postorino, autore
Modera: Gianni Montieri (poeta e critico, caporedattore della rivista Poetarum Silva)

ore 21.15
Incontro con gli autori americani Tom Drury e Benjamin Markovits (traduzione simultanea in sala)
Conduce l’incontro Alessandro Raveggi (autore e direttore di TheFLR)
Con Isabella Ferretti 66thand2nd Editore e Serena Daniele NN Editore

***Domenica 5 novembre***
Galleria Centrale
ore 10 – 11
Incontro con gli editori
Stefano Friani Racconti edizioni e Marco Marrucci con Michele Orti Manara, autori
Isabella Ferretti 66thand2nd Editore
Modera: Gianni Montieri (caporedattore della rivista Poetarum Silva

ore 11- 12
Incontro con gli editori
Giorgia Antonelli LiberAria Editrice e Tiziana D’Oppido, autore
Marco Cassini edizioni sur
Modera: Gianni Montieri (caporedattore della rivista Poetarum Silva

ore 12-13.30 Sala Letture Diverse
Speed date letterario a cura di GoodBook.it
Cosa cerchi in un libro? Siedi di fronte all’editore: in quattro minuti cercherà di conquistarti con il libro che fa per te. Compila una scheda con i tuoi stati d’animo e i tuoi gusti letterari. Mostrala a turno ai dieci editori presenti: in soli quattro minuti ti consiglieranno il libro del loro catalogo più adatto a te. A fine evento avrai una lista di nove consigli di lettura fatti su misura per te. Gli editori partecipanti: Liberaria, L’Orma, Marcos Y Marcos, Minimum Fax, NNE, Racconti, 66thand2nd, Sur, Voland
Ingresso libero su prenotazione, scrivendo a info@goodbook.it
Evento facebook: https://www.facebook.com/events/144744562807660

ore 13.30 – 15.00
Pausa pranzo
Al pubblico partecipante agli incontri della mattina che si sarà registrato presso la segreteria entro le ore 10.30, sarà rilasciato, insieme ai materiali informativi e alle istruzioni per l’accesso al sistema wi-fi della biblioteca, un tagliando che darà diritto ad accedere gratuitamente al buffet. Per tutti gli altri sarà in funzione per tutta la durata del convegno la caffetteria della Biblioteca.

ore 15.00 – 16.15
Incontro con gli editori
Claudia Tarolo marcos y marcos e Enzo Fileno Carabba, autore
Alberto Ibba NN Editore
Modera: Antonello Saiz Libreria Diari di Bordo – Libri Per Viaggiare

ore 16.15 – 17.30
Incontro con gli editori
Lorenzo Flabbi e Marco Federici Solari L’orma editore
Daniela Di Sora Voland e Nicola H. Cosentino, autore
Modera: Giuseppe Girimonti Greco (traduttore, redattore della rivista The FLR – The Florentine Literary Review

ore 17.30 – 18.45
Incontro con gli editori
Matteo Codignola Adelphi Edizioni e Omar Di Monopoli, autore
Luca Briasco minimum fax e Danilo Soscia, autore
Modera: Luca Baldoni (poeta, redattore della rivista The FLR – The Florentine Literary Review

(altro…)

Strane Coppie 2016 (Ottava edizione)

stranecoppie

STRANE COPPIE

ottava edizione / Napoli-Milano
sette incontri fra grandi classici delle letterature mondiali
a cura di Antonella Cilento

7 aprile – 9 giugno 2016

Ci sono tutti i temi caldi del dibattito culturale attuale nel programma dell’ottavo ciclo di “Strane Coppie”, la rassegna culturale a cura di Antonella Cilento e del suo laboratorio di scrittura Lalineascritta. Sette incontri, sempre di giovedì (ore 18:00), dal 7 aprile al 9 giugno 2016 –stavolta anche con una tappa milanese – per affrontare, grazie all’aiuto dei grandi classici della letteratura mondiale e al contributo di illustri scrittori, traduttori e giornalisti, le problematiche delle città e delle periferie, in cui si posano sguardi stranieri, spesso laterali e divergenti rispetto a quelli abituali, che danno vita a maestose narrazioni di luoghi e passioni. Ma a “Strane Coppie” si parlerà anche di scuola e delle problematiche legate all’educazione e all’insegnamento in generale,nonché della nostra società contemporanea, in continua oscillazione tra denaro e libertà, tra frenesia e bisogno di lentezza. [… vai al sito de Lalineascritta per maggiori info]

Scarica i Pdf della locandina e dei comunicati stampa dettagliati:

SC_locandina 2016

comunicato generale cartella

comunicato 7 aprile

 

Ritratti di Poesia, decima edizione, Roma 5 febbraio

ritrattifoto

rit1

 

Stampa

COMUNICATO STAMPA

Roma, 14 gennaio 2016

 

Dieci anni di Ritratti di poesia

 

A Roma, il 5 febbraio, presso il Tempio di Adriano, in Piazza di Pietra, si terrà la 10ª edizione della manifestazione «Ritratti di poesia», promossa dalla Fondazione Roma

 

Si svolgerà a Roma venerdì 5 febbraio (dalle 9.30 alle 19.30), presso il Tempio di Adriano, in Piazza di Pietra, la decima edizione della manifestazione «Ritratti di poesia», che vedrà la partecipazione di affermati autori stranieri – Carol Ann Duffy (Scozia), Joy Harjo (USA), Nuno Jùdice (Portogallo), Angèle Paoli (Francia), Rati Saxena (India), Jesper Svenbro (Svezia) – e gli italiani Domenico Alvino, Dina Basso, Corrado Benigni, Vito Bonito, Domenico Cipriano, Stelvio Di Spigno,  Milena de Magistris von Rex, Giancarlo Majorino, Mariella De Santis, Gabriele Frasca, Vincenzo Frungillo, Franca Grisoni, Tomaso Kemeny, Isabella Leardini, Andrea Longega, Aldo Nove, Rosa Pierno, Maria Pia Quintavalla, Silvio Raffo, Mariù Safier, Mario Santagostini, Nevio Spadoni, Alberto Toni.

La rassegna, aperta gratuitamente al pubblico, è promossa dalla Fondazione Roma e organizzata dalla Fondazione Roma-Arte-Musei con InventaEventi, per la cura di Vincenzo Mascolo.

Nel corso della manifestazione saranno assegnati i premi alla poesia italiana e straniera: il Premio (nazionale) Fondazione Roma-Ritratti di poesia a Giancarlo Majorino, uno dei poeti contemporanei più rappresentativi, critico, autore di opere teatrali e musicali, presidente della Casa della poesia di Milano; il Premio internazionale Fondazione Roma-Ritratti di poesia a Carol Ann Duffy (Scozia), dal 1° maggio 2009 «Poeta Laureato del Regno Unito», prima donna scozzese ad essere investita di tale onorificenza. La lettura delle poesie dei due premi sarà affidata a Sonia Bergamasco, attrice di teatro e di cinema.

 

In omaggio alla ricchezza del plurilinguismo la manifestazione ospiterà la poesia dialettale di Dina Basso, Franca Grisoni, Andrea Longega e Nevio Spadoni. Si parlerà anche di lingue in via d’estinzione con la poesia in bretone di Antony Heulin e quella in occitano di Aurélia Lassaque.

(altro…)

L’architettura può essere poesia? (dal 9 ottobre a Siena)

openzonatosell1

tosell2

 

pieghevole architettura poesia

Tu se sai dire dillo

biagio

17-18-19 settembre 2015

Galleria Ostrakon

via Pastrengo 15, Milano

 

La rassegna Tu se sai dire dillo, ideata da Biagio Cepollaro e giunta alla quarta edizione, è dedicata alla memoria del poeta Giuliano  Mesa, scomparso nel 2011.

A leggere le sue poesie, oltre a Biagio Cepollaro, vi sarà anche Andrea Inglese. Quest’anno i temi saranno: l’esperienza di Milanopoesia (1983-1992) raccontata da Eugenio Gazzola e da alcuni protagonisti come l’artista William Xerra, la poetessa Giulia Niccolai e dall’organizzatore Mario Giusti; il festival dei nostri anni Bologna In Lettere a cura di Enzo Campi; l’Artventure parigina di Lucio Fontana ricostruita da Jacopo Galimberti, l’opera elettronica di Giovanni Cospito eseguita al Teatro Verdi, situato proprio di fronte allo Spazio Ostrakon.

E ancora avranno spazi dedicati: la figura unica diventata leggenda del poeta-operaio Luigi Di Ruscio, tratteggiata da Christian Tito; la nascita del blog Perigeion e i poeti Massimiliano Damaggio, Antonio Devicienti, Nino Iacovella, Gianni Montieri, presentati da Francesco Tomada; e infine la poesia di Nadia Augustoni, Giusi Drago, Francesco Forlani, Vincenzo Frungillo, Italo Testa e la prosa di Giorgio Mascitelli.

PROGRAMMA

17 Settembre, Giovedì

ore 18.00

Biagio Cepollaro e Andrea Inglese leggono Giuliano Mesa

ore 18.30

L’artventure parigina di Lucio Fontana a cura di Jacopo Galimberti

ore 19.30

Le poesie di:

Nadia Augustoni

Giusi Drago

Francesco Forlani

Vincenzo Frungillo

Italo Testa

 

I racconti di :

Giorgio Mascitelli

ore 20.30

Intervallo

ore 21.00  Il pubblico è invitato a spostarsi al Teatro Verdi, di fronte allo Spazio Ostrakon

Opera elettronica di Giovanni Cospito su testi di Biagio Cepollaro

 

18 Settembre, Venerdì

ore 18.00

Gli anni di Milanopoesia

a cura di Eugenio Gazzola

 

Saranno presenti:William Xerra, Giulia Niccolai, Mario Giusti

 

ore 19.30

Intervallo

ore 20.00

 

Lettere dal mondo offeso: per Luigi Di Ruscio

a cura di Christian Tito

 

Letture dal romanzo epistolare

Proiezione video

Testimonianze

 

19 Settembre, Sabato

ore 18.00

Perigeion e i poeti

a cura di Francesco Tomada

 

Massimiliano Damaggio

Antonio Devicienti

Nino Iacovella

Gianni Montieri

Francesco Tomada

 

ore 19.30

Intervallo

ore 20.00

Il presente di Bologna in Lettere

a cura di Enzo Campi

“Agit-prop-poetry”, un intervento di Enzo Campi

“Sistemi d’Attrazione”, proiezione di un video montato con i materiali della terza edizione del Festival Bologna in Lettere

“Sì, si può”, recital multimediale con Alessandro Brusa, Martina Campi, Francesca Del Moro, Rita Galbucci, Enea Roversi, Jacopo Ninni, Mario Sboarina, Enzo Campi

 

 

 

L’immagine in copertina è di Biagio Cepollaro, Predella-Dittico, dipinto su due pannelli. Tecnica mista su mdf, cm 80 x 50 complessivi,2009.Coll privata, Milano

L’architettura può essere poesia? (raccolta fondi/manifestazione)

siena

L’architettura può essere poesia? è il titolo di un evento organizzato da Open Zona Toselli.

Open Zona Toselli è un progetto che si occupa di arte contemporanea, architettura, poesia, musica e cultura. Nasce dall’idea di inserire “l’arte” (musica, arti visive, letteratura, poesia) in un contesto espositivo alternativo cioè nei locali commerciali e/o artigianali della periferia senese.

Dall’inizio del 2015 Open Zona Toselli si è dedicata all’architettura contemporanea ed ha intitolato questa rassegna di eventi Arte dell’architettura.

Il prossimo progetto all’interno di questa rassegna partirà ad ottobre 2015 e avrà il titolo:L’architettura può essere poesia? [Il titolo è stato preso da una conferenza tenuta da Carlo Scarpa all’Accademia delle Belle Arti di Vienna nel 1976 che cita questa frase di Frank Lloyd Wright, pronunciata in una conferenza a Londra].

Si articolerà in 4 serate-talk (il 9 e16 ottobre e il 6 e il 20 novembre) dove poeti ed architetti parleranno di poesia, prosa e architettura, con lo scopo di “scambiare i ruoli” fra l’architetto che parla di poesia e il poeta di architettura con l’inversione delle parti che sarà il pretesto per parlare di arte a 360 gradi.
Abbiamo contattato poeti tra i quali Alessandro Fo, Giacomo Magrini, Antonio Prete, Matteo Pelliti, Goffredo Serrini (architetto e poeta) e gli architetti Carlo Nepi, Augusto Mazzini, Riccardo Butini, Paolo Mazzini (architetto e poeta) e l’artista Marcello Aitiani, che hanno aderito all’iniziativa. Modereranno gli incontri Marina Gennari e Francesco Ricci.

La manifestazione si svolgerà con la collaborazione di Poetarum Silva.

Partecipa alla raccolta fondi: Eppela – raccolta fondi

Apriti Sesamo (musica e poesia nei luoghi d’arte)

AS_15x10_fronte

AS_15x10_retro

ArTransit – Performance Labour

dicorcia1

Una manifestazione di                                              

Portatore di progetto /Projetkträger: Teatro San Materno Ascona

Parte del programma / Teil von  «Viavai, Contrabbando Culturale Svizzera-Lombardia»

Pro Helvetia & partner

 

Comunicato stampa /Pressecomuniqué

 

Performance-Labour 1

Viafarini DOCVA

Fabbrica del Vapore | Via Procaccini 4 | I-Milano |  viafarini.org | +390245471153

 26-28. 9. / 3.-5. 10. 2014

19.00

 

artransit.ch

 

 

Curatori / Kuratoren
Simone Frangi | Heinrich Lüber

Artisti / Künstler/-innen

26.09.2014 Benjamin Valenza

27.09.2014 Roberto Fassone

28.09.2014 Domenico Billari

03.10.2014 Jacopo Miliani |

Hoferoppligerschweikerkaltenbach

04.-05.10.2014 (18.00h – 18.00h) Mali Weil

05.10.2014 (21.00) Quynh Dong

(altro…)

RialtoLibri

RIALTOLIBRI VENEZIA red

COMUNICATO STAMPA

 

RialtoLibri – Rassegna di libri, vini e incontri con scrittori

I libri prendono voce

Pescheria di Rialto > dal 16 marzo al 27 aprile > 19.00-20.30

www.rialtolibri.it

La Libreria “Marco Polo” di Venezia, in collaborazione con il bar “Pescaria”, presentano RialtoLibri, una rassegna di libri, vini e incontri con scrittori che si terrà, per 6 domeniche, negli spazi della Pescheria di Rialto.

6 scrittori italiani, scelti dal libraio della “Marco Polo”, avranno l’opportunità di misurarsi con il pubblico proponendo una lettura dei loro testi. Un modo per dare voce alle parole scritte e per mettere a confronto lo scrittore con i lettori. Una sorta di verifica per capire quanto i libri siano capaci di suscitare interesse ed emozioni nel pubblico. Troppo spesso, infatti, i testi scritti rimangono confinati all’interno delle librerie e poi negli scaffali di casa nostra senza mai essere veicolo di incontro e convivialità tra le persone.

Il luogo scelto per la manifestazione è la Pescheria di Rialto, al centro della città.

RialtoLibri” si propone di far convergere, in uno spazio aperto, gli scrittori e il pubblico eliminando ogni barriera tra chi scrive per mestiere e chi legge. Niente più una libreria come contenitore di libri, piuttosto uno spazio, la Pescheria, che farà da cassa di risonanza per le parole. La condivisione delle emozioni suscitate dai testi non avrà più barriere.

Venezia bene si presta, con i suoi campi e i suoi spazi, ad esser luogo di incontro tra le persone. La consolidata abitudine veneziana dell’aperitivo serale con gli amici verrà usata come punto di partenza.

Il bar “Pescaria” abbinerà ad ogni serata una degustazione di vini ben sapendo che il vino facilita l’incontro e la convivialità. Il luogo insolito della Pescheria aiuterà a creare un’atmosfera di apertura nei confronti del pubblico e dei passanti.

“RialtoLibri” si articola in 6 appuntamenti, tutti la domenica, dalle 19 alle 20.30. Ecco l’elenco delle date con i rispettivi ospiti.

L’evento è aperto a tutta la cittadinanza ed ha carattere di gratuità.

 

 

Appuntamenti:

Domenica 16 marzo

Presentazione del libro “Bowling” di Nicola Manuppelli, edizioni Barney.

Un gruppo di amici rimasti chiusi dentro una sala da bowling, mentre fuori imperversa una tempesta di neve. Un racconto dark, una novella visionaria sull’oscurità che sta “al di fuori”.

Sarà presente l’autore.

 

Domenica 23 marzo

Presentazione di “Guida alle città ribelli”: Parigi, Barcellona, Roma. E Venezia?

Presentazione delle guide di edizioni Voland, “Parigi ribelle”, “Barcellona ribelle” e, ultima uscita, “Roma ribelle”.

Letture e musiche su episodi veneziani (resistenza, lotte sindacali, Kociss) che fanno parte del progetto di guida alla Venezia ribelle. In collaborazione con le edizioni Voland, ospiti da definire.

Domenica 30 marzo

Presentazione del libro “Almanacco del giorno prima” di Chiara Valerio, edizioni Einaudi.
Per Alessio Medrano la matematica è la chiave per leggere il mondo. Con i numeri ha giocato fin da bambino e ne ha fatto un mestiere. A 34 anni sta creando un fondo finanziario sicuro e conveniente: compra, per poi rivenderle, polizze di persone che non vogliono più pagare l’assicurazione sulla vita. Si chiama “death bond”, anche se Alessio più che di morte preferisce parlare del tempo che rimane. Solo che una di queste polizze appartiene a Elena Invitti, una donna bellissima e più vecchia di sua madre. Cosi, risolvendo l’equazione che lega il tempo al denaro e il denaro alla possibilità di ricomprare ciò che si è perduto, Alessio Medrano si trova davanti l’amore.

Domenica 6 aprile

Presentazione del libro “Piccola osteria senza parole” di Massimo Cuomo, edizioni e/o.
Un’epopea del Nordest, ricca di personaggi pronti a entrare nella leggenda e percorsa da un mistero che dà al romanzo una venatura di giallo. Nell’osteria al confine tra Veneto e Friuli vivono uomini sgangherati e taciturni, bestemmiatori feroci, razzisti in superficie eppure profondamente altruisti. Il bar è il cuore pulsante del paese, Scovazze, dove persino le slot machines hanno soprannomi improbabili – La Vecia, La Sopravvissuta, La Troia, La Magnaschei – e la televisione resta sempre accesa sui mondiali di calcio (USA ’94).

 

Domenica 13 aprile

Presentazione del libro “Gli eroi imperfetti” di Stefano Sgambati, edizioni Minimum Fax.

Una storia oscura e sensuale, che mescola giallo, eros e romanzo di formazione.

Stefano Sgambati, autore di racconti e giornalista, è al suo esordio narrativo.

Sarà presente l’autore

Domenica 27 aprile

Presentazione del libro “Si fa presto a dire Adriatico” di Fulvio Ervas, edizioni Marcos y Marcos.

Nuova indagine del commissario Stucky che si imbatte in una banda di pirati chioggiotti, ex pescatori che per la crisi abbandonano il peschereccio e iniziano ad assaltare le barche dei ricchi sulla sponda opposta dell’Adriatico: una storia che si ripete.

Fulvio Ervas è l’autore della serie di libri con protagonista il commissario Stucky e del libro campione di vendite 2013 “Se ti abbraccio non aver paura”.

Sarà presente l’autore.

La punta della lingua – Poesia Festival (ottava edizione)

Nuova immagine (3)

I POETI INGLESI MCGOUGH E BAKER, I TEATRANTI REZZA E LA RUINA

LE POETE DI EINAUDI, L’ESCURSIONE NOTTURNA E LA FACEBOOK POETRY

TRA LE PERLE E I GIOIELLI ARCHITETTONICI DI ANCONA E RIVIERA DEL CONERO

PER IL POESIA FESTIVAL “LA PUNTA DELLA LINGUA” (8^ ED.) DAL 4 AL 9 LUGLIO

 

NOVITÀ 2013: I PRIMI DUE VOLUMI DELLA COLLANA POETICA DEL FESTIVAL

Le giocolerie poetiche di Roger McGough, uno dei poeti più amati d’Inghilterra, già sodale dei Beatles, e il campione mondiale di Poetry Slam (disfida in versi) Harry Baker, apriranno giovedì 4 luglio la VIII edizione del Poesia Festival “La Punta della Lingua” (4-9 luglio 2013, Ancona e Parco del Conero), organizzato dall’associazione Nie Wiem, con il contributo di Comune di Ancona, Provincia di Ancona, Regione Marche, Parco del Conero, Amo la Mole, Arci Ancona, Proloco Camerano, AMAT, con il patrocinio di Ministero dei Beni e delle Attività culturali – Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici delle Marche – Soprintendenza per i Beni architettonici e paesaggistici delle Marche, Comune di Camerano, Comune di Sirolo.

Giovedì 4 luglio, ore 18.45, sul sagrato della Chiesa di S. Maria di Portonovo (tra i più antichi e fulgidi esempi di architettura romanica in Europa), il poeta  McGough (Liverpool, 1937), che fece il suo esordio nella Liverpool anni ’60 dei Beatles, per cui scrisse la sceneggiatura del film d’animazione Yellow Submarine, leggerà le proprie poesie in lingua, accompagnato per l’occasione del suo traduttore Franco Nasi.

Alle 21.30 ci si sposterà alla Mole Vanvitelliana di Ancona, per ascoltare le performance verbali di un altro poeta inglese, Harry Baker (Londra, 1992), campione mondiale di Poetry Slam 2012, che segnerà con la sua presenza d’eccezione il ritorno della disfida in versi che ha caratterizzato le prime edizioni della Punta della Lingua: la competizione amichevole vedrà impegnati a gareggiare alcuni dei maggiori specialisti italiani della disciplina – Virgilio Enea Stefano Raspini (Reggio Emilia), Alessandra Racca (Torino), Giacomo Sandron (Venezia) – a fianco di virtuosi poeti locali – Rodolfo Bersaglia (Ancona), Massimo Franzoni (Ancona) e Annalisa Teodorani (S. Arcangelo). La giuria, estratta a sorte tra il pubblico, decreterà il vincitore della serata. Maestro di Cerimonia: Sergio Garau. Intromissioni musicali: Dj El Mar.

Sempre nel solco dell’incontro tra poesia anglosassone e poesia italiana, venerdì 5 luglio, ore 15.30, nel rinnovato Centro Visite del Parco del Conero (Sirolo), Riccardo Duranti, traduttore dell’opera omnia di Raymond Carver, ci condurrà nei segreti della sua officina di traduttore, tra aneddoti personali e riflessioni sulla scrittura del grande autore americano, in occasione della ristampa del volume di Carver Orientarsi con le stelle. Tutte le poesie (Minimum fax, 2013). Intervengono la traduttrice Stella Sacchini e l’editore ed editor di stretta osservanza carveriana Massimo Canalini (in collaborazione con Parco del Conero). Chiuderà questo mini-ciclo dedicato alla poesia straniera, sabato 6 luglio, ore 18, nel verde dell’Agriturismo Accipicchia di Portonovo, la presentazione del libro di poesie per bambini di Roger McGough Bestiario immaginario (Gallucci, 2013), con letture dell’autore e uno slam di traduzione tra Franco Nasi e Riccardo Duranti. Per bambini dagli 8 ai 90 anni.

Dalla poesia straniera alla poesia femminile: venerdì 5 luglio, ore 18, nella misteriosa Grotta Ricotti di Camerano, si terrà il consueto appuntamento con le “Donne di parola”. In occasione della presentazione del volume Nuovi Poeti Italiani 6 (Einaudi, 2012), integralmente dedicato alle ultime generazioni della poesia italiana al femminile, la curatrice del libro, Giovanna Rosadini, introdurrà le letture delle autrici Maria Grazia Calandrone, Franca Mancinelli e Laura Pugno. La “poetrice” (poetessa-attrice, come lei stessa ama definirsi) Rosaria Lo Russo sarà poi protagonista dell’escursione poetica notturna che si terrà sabato 6 luglio, ore 23, sui sentieri del Monte Conero. All’universo femminile martoriato sarà infine dedicata la performance che Antonio Rezza terrà al cospetto della contestata statua “Violata” (collocata nella rotatoria di fronte alla Galleria S. Martino di Ancona), domenica 7 luglio, ore 19, a cui seguirà, ore 19.30, al Lazzabaretto, una lettura di poesie (in collaborazione con Arci Ancona e Snoq Ancona) di Alessandra Carnaroli, autrice di Femminimondo (Polìmata, 2011), libro su femminicidi e violenza contro le donne. Carnaroli è tra i giovani talenti marchigiani censiti da Valerio Cuccaroni, nel libro L’arcatana. Viaggio nelle Marche creative under 35 (Gwynplaine, 2013), che verrà presentato per l’occasione, sempre domenica 7 al Lazzabaretto, con un intervento di Antonio Rezza, autore della prefazione.

In linea con la poetica della contaminazione, con cui “La Punta della Lingua” intende far uscire la poesia dal suo apparente isolamento mostrandone le infinite possibili declinazioni, torna anche l’appuntamento con il teatro di poesia: dopo Alessandro Bergonzoni (2010), Paolo Rossi (2011) e Toni Servillo (2012), a calcare il palco del Poesia Festival “La Punta della Lingua” saranno, sabato 6 luglio, ore 21.00, al Teatro Cortesi di Sirolo, Saverio La Ruina (premio Ubu al Miglior attore 2012), con il suo spettacolo La Borto (in collaborazione con AMAT), e domenica 7 luglio, ore 21.00, alla Mole Vanvitelliana, Antonio Rezza, nello spettacolo Fratto X (in collaborazione con Amo la Mole e Arci Ancona).

Sempre nel segno della contaminazione, si terrà la 5^ edizione della Facebook Poetry: lunedì 8 luglio, ore 22, all’Auditorium dell’Hotel la Fonte e online da tutta Italia e non solo, decine di poeti in collegamento da ogni dove, daranno vita, ancora una volta, alla singolarissima sfida in rete della Facebook Poetry. La Punta della Lingua è già su Facebook e cerca amici.

A questa vocazione meticcia e anti-accademica si ispira anche la nuova collana “La Punta della Lingua” delle edizioni PeQuod/Italic: il primo volume, Il rovescio del dolore, verrà presentato dal suo autore, Luigi Socci (direttore artistico del Festival La Punta della Lingua), venerdì 5 luglio, ore 21.30, al Lazzabaretto di Ancona, con la performance “Sfoghi d’artificio”, spettacolino di rianimazione poetica di e con Luigi Socci (materiali verbali, occhialini 3D, clava di gomma e petofono) e con Giovanni Berloni (parrucchino, basso e chitarra autoprodotta). In collaborazione con Arci Ancona. Martedì 9 luglio, ore 21.30, nella corte dell’Hotel Fortino Napoleonico, Andrea Inglese (voce) e Stefano Delle Monache (live electronics) presentano Lettere alla reinserzione culturale del disoccupato (libro + cd, ed. PeQuod/Italic, secondo volume della collana “La Punta della Lingua”, 2013).

Non dimentichiamo infine il territorio: lunedì 8 e martedì 9 luglio si terranno due appuntamenti con “Le Marche della poesia”. Lunedì, ore 18, al Parco dell’Hotel La Fonte, la giovane studiosa di letteratura Martina Daraio presenterà il poeta osimano Danilo Mandolini, che leggerà alcune poesie dal suo libro A ritroso (L’obliquo, 2013), e il poeta anconetano Maurizio Landini, che leggerà da Lo zinco (Marco Saya, 2012). Martedì, sempre ore 18, nella corte dell’Hotel Fortino Napoleonico di Portonovo, si svolgerà il reading musicato “Canto degli Emarginati”, tratto dal libro Rom di Loris Ferri, con l’autore (poesie), Frida Neri (voce e piccoli strumenti), Antonio Nasone (chitarre). In collaborazione con Anpi Ancona.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero tranne gli spettacolo La Borto (€ 10, prevendite AMAT 071 2072439) e Fratto X (€ 10, prevendite Casa delle Culture 339 1475737, amministrazione@casacultureancona.it).

Eventi a posti limitati su prenotazione: Donne di parola (prenotazioni Ufficio Turismo Comune di Camerano, 071 7304018) ed Escursione poetica (prenotazioni 071 9330066, www.forestalp.com).

Cene a buffet sabato 6, ore 19.30, Accipicchia (€ 15, prenotazioni 071 2139069), lunedì 8, ore 20, Hotel La Fonte e martedì 9, ore 20, Hotel Fortino Napoleonico (€ 15, prenotazioni 071 801470).

In caso di maltempo, gli eventi all’aperto si svolgeranno al chiuso.

Consultare il sito www.lapuntadellalingua.it

LA PUNTA DELLA LINGUA – POESIA FESTIVAL (VIII EDIZIONE)

Ancona e Parco del Conero, 4-9 luglio // organizzazione Nie Wiem | responsabile Valerio Cuccaroni | direttore artistico Luigi Socci

con il contributo di: Comune di Ancona | Provincia di Ancona | Regione Marche | Parco del Conero | Amo la Mole | Arci Ancona | Proloco “Carlo Maratti” | AMAT // con il patrocinio di: Ministero dei Beni e delle Attività culturali – Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici delle Marche – Soprintendenza per i Beni architettonici e paesaggistici delle Marche | Comune di Camerano | Comune di Sirolo // grazie a: Agriturismo Accipicchia | Anpi Ancona | Casa delle Culture Forestalp | Grand Hotel Palace | Hotel Fortino Napoleonico | Hotel Excelsior La Fonte | Osteria Strabacco | Snoq Ancona // media partner: Argo | Corriere Proposte | Spreaker | Urlo | Why Marche

Info: www.lapuntadellalingua.it | lapuntadellalingua@niewiem.org | +39.335.1099665

Ritratti di poesia – Roma 01 febbraio 2013

email_2

 

 

Nuova immagine (1) 

COMUNICATO STAMPA

Roma, 10 gennaio 2013

Ritratti di Poesia

 

A Roma, il 1 febbraio 2013, presso il Tempio di Adriano, in Piazza di Pietra, la VII edizione di «Ritratti di Poesia».

Intervengono, tra gli altri, il premio Pulitzer C.K. Williams e il rapper Frankie Hi-NRG.

In chiusura, la voce di Fiorella Mannoia

Si svolgerà a Roma venerdì 1 febbraio, presso il Tempio di Adriano, in Piazza di Pietra, la settima edizione di «Ritratti di Poesia», la principale manifestazione italiana dedicata alla forma d’arte poetica e divenuta negli anni un importante osservatorio sulla poesia contemporanea. Quest’anno, tra i protagonisti, il premio Pulitzer C.K. Williams, il rapper Frankie Hi-NRG e Fiorella Mannoia.

La rassegna, promossa dalla Fondazione Roma ed organizzata dalla Fondazione Roma-Arte-Musei con InventaEventi, è curata da Vincenzo Mascolo. La manifestazione, aperta gratuitamente al pubblico, si snoderà nell’arco dell’intera giornata e sarà focalizzata sulla sonorità del verso e della parola poetica.

Dopo l’incontro introduttivo A che serve la poesia? rivolto agli insegnanti e agli studenti liceali, la rassegna sarà inaugurata dal Presidente della Fondazione Roma, Prof. Avv. Emmanuele Francesco Maria Emanuele, ideatore dell’iniziativa, che dichiara: «La manifestazione ‘Ritratti di Poesia’ rappresenta l’impegno della Fondazione Roma per dare voce ad una forma letteraria poco divulgata, ma in realtà prima forma d’arte, nella tradizione dell’antichità. La poesia è parte integrante dell’attività della Fondazione nel settore dell’arte e della cultura, che si dipana attraverso le arti visive, con le esposizioni del Museo Fondazione Roma di Palazzo Sciarra e Palazzo Cipolla; la musica, con l’Orchestra Sinfonica di Roma; il teatro, con l’Accademia di Arte Drammatica del ‘Teatro Quirino’ e le molteplici iniziative rivolte ai bambini e alle persone che vivono forme diverse di disagio sociale». Il Presidente Emanuele consegnerà il Premio Fondazione Roma-Ritratti di Poesia, un’onorificenza alla carriera di un poeta italiano che abbia contribuito all’affermazione della cultura nazionale al di là dei confini del nostro Paese. Quest’anno il premio è stato assegnato a Giovanna Bemporad, autrice degli Esercizi, esempio di poesia pura e opera che ha accompagnato tutta la sua vita, così come i numerosi classici da lei mirabilmente tradotti, dall’Eneide all’Odissea, fino al Cantico dei Cantici. La poetessa è scomparsa lo scorso 6 gennaio, per cui il conferimento dell’onorificenza avverrà ad memoriam. A ritirarla saranno il nipote Pier Paolo Pascali e Maria Pia Diamanti, che l’artista considerava il proprio “angelo custode”.

Seguirà una serie di conversazioni, curate da Vincenzo Mascolo, dal giornalista e critico letterario Stas’ Gawronski e dal giornalista e poeta Ennio Cavalli, con alcuni protagonisti del panorama poetico italiano. Tra i nomi più noti, Franco Buffoni, Vivian Lamarque, Antonio Riccardi e Valentino Zeichen; Ida Travi e Flavio Ermini, esponenti di un’importante corrente artistica che ha il suo centro nella rivista letteraria e filosofica Anterem di Verona; Tomaso Binga, una delle voci più rappresentative della sperimentazione poetica; Nino De Vita, finalista al premio Viareggio, autore che scrive in lingua dialettale siciliana; Umberto Piersanti, vincitore di prestigiosi riconoscimenti, tra cui il Premio Giovanni Pascoli, il Premio Mario Luzi e il Premio Alfonso Gatto.

Un momento particolarmente originale sarà costituito dalla “sinfonietta poetica”, una selezione di giovani autori, che hanno già pubblicato con case editrici note e affermate riviste, e che presenteranno la loro poesia in maniera nuova, attraverso un “concerto di voci” in grado di esaltare ritmi e suoni.

Un grande spazio verrà riservato alla poesia internazionale, con autori quali C.K. Williams, membro dell’American Academy of Arts and Letters, uno dei poeti statunitensi più apprezzati, vincitore del premio Pulitzer (2000), del National Book Award e del National Book Critics Circle; il tedesco Michael Krüger, pubblicato nella collana «Lo Specchio» di Mondadori; la spagnola Olvido García Valdés, vincitrice del Premio Nacional de Poesia; il siriano Faek Hwajeh, cantore della libertà, voce di una patria dilaniata dalla guerra civile. Accanto a loro, alcuni poeti stranieri che vivono in Italia: l’albanese Gezim Hajdari, la francese Jacqueline Risset, che ha tradotto nella propria lingua madre la Divina Commedia, Moira Egan, docente alla John Cabot University di Roma e traduttrice di molti poeti statunitensi importanti, tra cui lo stesso C.K. Williams, e la russa Natalia Stepanova, curatrice della rubrica «La Russia in versi».

La giornata, che prevede anche l’incontro con il rapper Frankie HI-NRG MC sul tema «La forza della parola» e l’appuntamento In altra forma, in cui Caterina Davinio, Daniela Perego e Carmine Sorrentino presenteranno i loro lavori di video poesia – unione di immagine e parola –, sarà chiusa dal confronto tra i versi e la musica. Dopo i concerti delle precedenti edizioni, in cui si sono esibiti nomi noti quali Vecchioni, Dalla e De Gregori, quest’anno a calcare il palcoscenico sarà Fiorella Mannoia, interprete dei più noti cantautori italiani e stranieri, all’interno di un recital che vedrà la partecipazione dello stesso Frankie Hi-NRG MC. Il concerto sarà preceduto da una conversazione-intervista con la cantante, condotta dalla giornalista RAI Federica Gentile.

Parteciperanno alla giornata le case editrici Edizioni l’Obliquo, Edizioni Pulcinoelefante e le riviste Capoverso e Semicerchio. La rassegna sarà trasmessa in diretta in videostreaming su Rai Letteratura (www.letteratura.rai.it).

La manifestazione «Ritratti di Poesia» sarà aperta al pubblico dalle ore 9.30 con ingresso libero fino a esaurimento dei posti. Per il concerto, anch’esso gratuito, sarà obbligatoria la prenotazione all’esterno della Struttura, a partire dalle ore 18.45.

Ufficio Stampa

Fondazione Roma

Paola Martellini             T. 06 697645111 pmartellini@fondazioneroma.it

Davide Vannucci          T. 06 697645109 dvannucci@fondazioneroma.it

Valeria Roggia              T. 06 697645139 vroggia@fondazioneroma.it