Tag: Luciano Cecchinel

Augusto Pivanti, Le infinite sponde di Luciano Cecchinel

Le infinite sponde di Luciano Cecchinel Luciano Cecchinel, Da sponda a sponda Arcipelago itaca 2019 Premio Viareggio 2020 Dichiaratamente libro di viaggio e di viaggi, Da sponda a sponda appare invece a chi scrive come una straordinaria sequenza di osservazione e di osservazioni sul… Continue Reading “Augusto Pivanti, Le infinite sponde di Luciano Cecchinel”

‘Luciano Cecchinel, Poesia. Ecologia. Resistenza’ di Paolo Steffan

Paolo Steffan, Luciano Cecchinel. Poesia. Ecologia. Resistenza. Con cinque poesie inedite di Luciano Cecchinel. Prefazione di Alessandro Scarsella (1a edizione Premio “Arcipelago itaca” per un’opera inedita di prosa critica sulla poesia italiana), Arcipelago Itaca 2016, pp. 188, € 18,00   Questo volume corposo, consistente,… Continue Reading “‘Luciano Cecchinel, Poesia. Ecologia. Resistenza’ di Paolo Steffan”

Appunti sulla «levità». Per Primo Levi, nel trentennale della morte

Appunti sulla «levità». Per Primo Levi, nel trentennale della morte di Paolo Steffan Suicidio o incidente? Credo che sia quanto meno ozioso misurarsi con questa domanda, di fronte alla smisurata mole di considerazioni che di Primo Levi suscita la folta opera scritta. A trent’anni… Continue Reading “Appunti sulla «levità». Per Primo Levi, nel trentennale della morte”

Luciano Cecchinel, Il gesto incisorio di Luigi Marcon

  Luciano Cecchinel è una figura d’eccellenza nel panorama contemporaneo, nota principalmente per la poe­sia, con cinque splendide raccolte (prevalentemente) in lingua e due eccellenti lavori nel dialetto della sua vallata alto-trevigiana. La sua personalità è conosciuta anche per la discrezione con cui si… Continue Reading “Luciano Cecchinel, Il gesto incisorio di Luigi Marcon”

I poeti della domenica #88: Luciano Cecchinel, Troppo semplice e chiara

Troppo semplice e chiara Troppo semplice e chiara la tua anima per i miei occhi obliqui. Come per riflessi di fonte vi cercai profondi anditi. Ma fu come in un’acqua senza sorgente: rimasi a fissare il tuo trasparire senza riparo. © Luciano Cecchinel, In… Continue Reading “I poeti della domenica #88: Luciano Cecchinel, Troppo semplice e chiara”

Dove «non c’è posto per la letteratura come gioco»… di Paolo Steffan

Dove «non c’è posto per la letteratura come gioco»… Una privata lettura della poesia di Turolo di Paolo Steffan Da circa un secolo esiste un aggettivo, attualissimo e pregnante, che ci facilita di molto la comunicazione di un sentimento di frequente sotteso a molte… Continue Reading “Dove «non c’è posto per la letteratura come gioco»… di Paolo Steffan”

«LUCE BIANCA D’INVERNO»: PRESENZE DI NEVE NELLE POESIE AFFETTIVE DI LUCIANO CECCHINEL di Paolo Steffan

Sia per te la grande neve il tutto, il nulla, Bambino dai primi passi incerti nell’erba, Gli occhi ancora pieni dell’origine, Le mani aggrappate solo alla luce. Yves Bonnefoy Prima che venisse pubblicata la raccolta In silenzioso affiorare (Tipoteca Italiana, 2015, prefazione di Silvio… Continue Reading “«LUCE BIANCA D’INVERNO»: PRESENZE DI NEVE NELLE POESIE AFFETTIVE DI LUCIANO CECCHINEL di Paolo Steffan”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: