instapoesia

PoEstate Silva: Alessandra Pennetta, due “Frammenti”

 

XVI

Aspettami
In alto il sole o la luna

Sulla soglia
slaccerai le mie vesti
nell’abbraccio

Stuzzicandoci
di gradino in gradino

saliremo
alla stanza. Di lì in poi

la porta sarà chiusa
E in alto il sole o la luna

 

 

LXIV

[A Patrizia Valduga]

Bella sei e hai carne di femmina./
Non hai bisogno di altro/
fuorché di me. Ed io/
ti mangio.

 

Alessandra Pennetta (Padova, 1971). “Instapoetessa”, ha una pagina Instagram dedicata alle sue poesie (@thepennypoe). Ha scritto articoli di pensiero per le riviste ElecToMag, EreticaMente e Progetto Prometeo; sue poesie sono state pubblicate sulle riviste Grado Zero, Frammenti, TAM TAM BUM BUM, Lido dell’anima e L’Irrequieto. È socia della Società Italiana delle Letterate di Roma.