Tag: Giulio Perrone Editore

Alessandro Brusa, “L’amore dei lupi”

Alessandro Brusa osa ogni volta di più; sposta in avanti l’oltraggio, lo scandalo nei confronti della poesia comunemente intesa. L’amore esibito nel corpo e non solo nell’anima è amore naturale, perciò scandalosamente non conforme alla morale dominante. E il bello è che a Brusa… Continue Reading “Alessandro Brusa, “L’amore dei lupi””

Marino Santalucia, poesie

da Gli Angoli del Corpo,  ed . MontaG LE PAUSE DELLE IMBASTITURE Se sapessi far l’orlo alla mia esistenza preferirei il punto cieco cosicché nulla si vedesse e se la pena è profonda che giochi pure tra le pause delle imbastiture.   LA DIVISIONE… Continue Reading “Marino Santalucia, poesie”

Simone Consorti, “Otello, ti presento Ofelia”

Simone Consorti, Otello ti presento Ofelia, L’Erudita 2018 Il mondo che si manifesta nelle dieci ‘epifanie’ di Otello ti presento Ofelia e altre storie di disamore è un mondo nel quale gli “umiliati e offesi” hanno gli occhi grandi – verdi nocciola neri o… Continue Reading “Simone Consorti, “Otello, ti presento Ofelia””

Alessandro Brusa, In tagli ripidi (nota di Anna Maria Curci)

Alessandro Brusa, In tagli ripidi (nel corpo che abitiamo in punta). Prefazione di Fabio Michieli. Postfazione di Marco Simonelli, Giulio Perrone editore 2017 Nel romanzo Il doppio regno, Paola Capriolo fa scrivere all’io narrante, in un diario scritto in un misterioso albergo nel quale… Continue Reading “Alessandro Brusa, In tagli ripidi (nota di Anna Maria Curci)”

A mare Firenze

Ho letto con piacere questo libro del giornalista e scrittore Simone Innocenti anche perché si inserisce perfettamente in un percorso analitico che avevo iniziato a definire in relazione al rapporto tra la città di Firenze e le acque non solo nel “difendere” il senso… Continue Reading “A mare Firenze”

Samuele M.R. Giannetta: da “Il sonno limpido del mare”

  Dalla mia vita il tempo Dalla mia vita il tempo scompare senza a fondo ascoltare – se non parole – il sonno limpido del mare.   Prisma C’è un prisma di specchio gramo come pesce appeso ad un amo. Non è la foresta… Continue Reading “Samuele M.R. Giannetta: da “Il sonno limpido del mare””

I poeti della domenica #210: Alessandro Brusa, da “Nel nome del figlio”

  Di questa nascita .  riempio il tempo .  che io solo conosco e incammino sulle tue incertezze quell’andare disperso .  per il mondo in un pensiero che resta sulla carne .  di punizione precoce .           siamo istanti cui non… Continue Reading “I poeti della domenica #210: Alessandro Brusa, da “Nel nome del figlio””

Ivonne Mussoni, La corrente delle ultime cose (di Ilaria Grasso)

Ivonne Mussoni La corrente delle ultime cose Giulio Perrone Editore, 2017   Ivonne Mussoni nella sua raccolta La corrente delle ultime cose ci descrive con enorme garbo un tema molto delicato, quello delle partenze. Nell’elemento dell’acqua l’io lirico si fa porto. Da lì numerose… Continue Reading “Ivonne Mussoni, La corrente delle ultime cose (di Ilaria Grasso)”

Ilaria Grasso, “In tagli ripidi” di A. Brusa

Nella sua ultima raccolta di poesie, dal titolo In tagli ripidi (nel corpo che abitiamo in punta), Alessando Brusa mostra il suo panorama esistenziale forse partendo dalla lezione di Whitman secondo il quale «ogni atomo che mi appartiene è come se rappresentasse anche te.»… Continue Reading “Ilaria Grasso, “In tagli ripidi” di A. Brusa”

#PoEstateSilva #1: Eleonora Santamaria, Un manichino elegante

PoEstate Silva #1: Eleonora Santamaria, Un manichino elegante (Perrone, 2017; € 12,00) * Clementine. Mignolo destro su occhiali Queste manine le riconosco. Ritorno ad essere la protagonista dell’allegra favoletta. «Dillo a zia Rodi Dillo a zia Rodi La la la la la, la la la… Continue Reading “#PoEstateSilva #1: Eleonora Santamaria, Un manichino elegante”

Alessandro Brusa, In tagli ripidi

Esce oggi In tagli ripidi (nel corpo che abitiamo in punta) di Alessandro Brusa, la nuova raccolta di poesie del poeta bolognese. Propongo le prime tre poesie della raccolta (tratte dalla prima sessione, Il vento che insegue veloce) e alcuni passaggi dalla prefazione, che ho avuto il piacere… Continue Reading “Alessandro Brusa, In tagli ripidi”

I poeti della domenica #106: Vito Bonito, Nella casa

Nella casa un filo di carne ascolta tutto il sangue raccolto in una tazza lo agita lo purifica lo esplora a la luce lo perde ne la luce Cos’è un filo di carne che non può dormire? Cos’è la luce  dentro una tazza di… Continue Reading “I poeti della domenica #106: Vito Bonito, Nella casa”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: