Tag: Giulia Bocchio

“Acqua Acqua Fuoco”: gli elementi Accerboni (di Giulia Bocchio)

Acqua Acqua Fuoco: gli elementi Accerboni A cura di Giulia Bocchio Se la poesia sottende un messaggio etico-politico alla sì, le si può concedere l’essere asciutta, ai limiti del brutale. Perché la tragedia è asciutta, pur se dilaga nel sangue, pur se si fa… Continue Reading ““Acqua Acqua Fuoco”: gli elementi Accerboni (di Giulia Bocchio)”

Giulia Bocchio, Mircea Cărtărescu è un “Solenoide”

Mircea Cărtărescu è un Solenoide A cura di Giulia Bocchio Cos’è un solenoide? Sostanzialmente una bobina di forma cilindrica composta da spire tutte circolari vicinissime fra loro, provenienti da un unico filo di materiale conduttore. Una sorta di tubo che funge da induttore e… Continue Reading “Giulia Bocchio, Mircea Cărtărescu è un “Solenoide””

Giulia Bocchio, Poesie inedite

  L’IMPRONTA Della tua anima bramo il sanguema nessuna feritasolo lo scorciolo scartol’improntalo stemmala forma della tua bocca:che è la mia disfattaamoroso senso del sublimetrionfo dell’affineche si nutre di quel mieledi quel piacereche dissangua i miei versi,che fan della tua anima di carneinfiniti e… Continue Reading “Giulia Bocchio, Poesie inedite”

Giulia Bocchio, L’Eidos di questo mondo è un airone

L’Eidos di questo mondo è un aironedi Giulia Bocchio Il Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, Stefano Bisi, riflette sulla natura metaforica del nostro presente, lo fa attraverso una visione massonica della vita: al centro la rivoluzione dell’ascolto ma anche la semplicità essenziale di… Continue Reading “Giulia Bocchio, L’Eidos di questo mondo è un airone”

Auguste de Villiers de l’Isle-Adam: il simbolismo digrigna sempre i denti (a c. di Giulia Bocchio)

Auguste de Villiers de l’Isle-Adam: il simbolismo digrigna sempre i denti A cura di Giulia Bocchio Un’origine illustre e ben presto decaduta, un’esistenza brillante e scapigliata. Il grande e fedele amico di Stéphane Mallarmé, l’uomo alla ricerca di Wagner, l’artista del futuro, uno di… Continue Reading “Auguste de Villiers de l’Isle-Adam: il simbolismo digrigna sempre i denti (a c. di Giulia Bocchio)”

Vittorino Curci, Poesie (2020-1997): oggi compio mille anni

Vittorino Curci, Poesie (2020-1997)La vita felice 2021 Poesie (2020-1997): oggi compio mille anniA cura di Giulia Bocchio Poesie (2020-1997): una parentesi nel titolo, una parentesi che a fatica contiene la densità degli anni, se questa fosse a sua volta una raccolta di immagini allora vedremmo… Continue Reading “Vittorino Curci, Poesie (2020-1997): oggi compio mille anni”

Alberto Riva, “Il maestro e l’infanta. Intervista a cura di Giulia Bocchio

Alberto Riva, Il maestro e l’infantaIntervista a cura di Giulia Bocchio Un romanzo che sceglie la delicatezza, Il maestro e l’infanta (Neri Pozza); un romanzo costruito sulle sfumature, su quel rapporto fra arte, vita e umanità che è poi la linfa essenziale della creazione.Alberto… Continue Reading “Alberto Riva, “Il maestro e l’infanta. Intervista a cura di Giulia Bocchio”

Giulia Bocchio, “Gli undici” di Pierre Michon

Il quadro che ci serviva: Gli undici di Pierre MichonA cura di Giulia Bocchio Un quadro.Un’ultima cena senza Cristo, seduti a tavola molti Giuda o piuttosto una serie di apostoli laici che in nome della libertà e della fratellanza non disdegneranno qualche testa da… Continue Reading “Giulia Bocchio, “Gli undici” di Pierre Michon”

Omaggio a Baudelaire (a cura di Giulia Bocchio)

Quei fiori maledetti germogliano ancora.Omaggio a Baudelaire A cura di Giulia Bocchio 9 aprile 1821.Duecento anni fa, oggi. Nasceva a Parigi Charles Pierre Baudelaire il principe dei nembi, il poeta che si donò al sublime, purché fosse mefitico. Un dandy, lo proclamarono i più… Continue Reading “Omaggio a Baudelaire (a cura di Giulia Bocchio)”

Riletti per voi #27: Anna Maria Carpi, “E io che intanto parlo” (a c. di Giulia Bocchio)

  Anna Maria Carpi, purché tutto ci descrivaa cura di Giulia Bocchio La poesia di Anna Maria Carpi è una poesia che non desidera essere né classica, né perfetta e nemmeno leale. A morte Talleyrand dunque, a morte le buone maniere, le impressioni patinate,… Continue Reading “Riletti per voi #27: Anna Maria Carpi, “E io che intanto parlo” (a c. di Giulia Bocchio)”

Giulia Bocchio, Il lento apprendistato di Thomas Pynchon

Non ci soffermeremo sull’inafferrabilità ormai nota di Thomas Pynchon, che appare piuttosto una riluttanza disinteressata al mero apparire: essere su pagina ed essere sugli scaffali delle librerie di mezzo globo è già di per sé un’esibita presenza. A parte doppiare sé stesso in un… Continue Reading “Giulia Bocchio, Il lento apprendistato di Thomas Pynchon”

Giulia Bocchio dialoga con Fabio Pusterla

La poesia, mai come oggi, vive d’un tranello che somiglia a quella descrizione che Nietzsche fece del suo Zarathustra ovvero: «un libro per tutti e per nessuno». La poesia è per tutti e per nessuno.È divenuta una presenza stoica sugli scaffali delle librerie, una… Continue Reading “Giulia Bocchio dialoga con Fabio Pusterla”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: