Tag: Giulia Bocchio

Come sopravvivere una volta morti?: ‘I miei stupidi intenti’ di Bernardo Zannoni (a cura di Giulia Bocchio)

“Non parlai mai di Dio, né della morte; decisi di salvare la sua vita dai grandi dilemmi che mi avevano afflitto, di lasciargli un’esistenza da animale. Dio sarebbe stato più contento, perché nella sua ignoranza già faceva quello per cui era stato creato”  … Continua a leggere “Come sopravvivere una volta morti?: ‘I miei stupidi intenti’ di Bernardo Zannoni (a cura di Giulia Bocchio)”

Il brutale incantamento dell’infanzia: Génie la matta (a cura di Giulia Bocchio)

-Non ho avuto niente io – Hai me   Da una parte c’è una maternità senza utero e senza capezzoli da succhiare, dall’altra una nascita frutto di un seme amaro. Génie e Marie, madre e figlia, in un quel romanzo un po’ spossante, un… Continua a leggere “Il brutale incantamento dell’infanzia: Génie la matta (a cura di Giulia Bocchio)”

Le ‘Donne in viaggio’ di Lucie Azema, storie e itinerari di emancipazione femminile (a cura di Giulia Bocchio)

«Occupare il posto che avremmo preso facilmente se fossimo stati uomini: ecco l’obiettivo di un approccio femminista al viaggio. Imparare ad abitare il proprio mondo, le proprie frontiere, poi alimentare il desiderio di occupare lo spazio al di là di quei limiti intimi grazie a tutto… Continua a leggere “Le ‘Donne in viaggio’ di Lucie Azema, storie e itinerari di emancipazione femminile (a cura di Giulia Bocchio)”

‘Perché il lifting brasiliano dei glutei non ci salverà’: Tishani Doshi, Un Dio alla porta (a cura di Giulia Bocchio)

La poesia diventa un fatto attraverso l’occhio vigile di Tishani Doshi, poetessa, giornalista e narratrice indiana che ha dimestichezza con il flusso del tempo che attraversa il corpo, la società e le strutture del potere: per quindici anni è stata prima ballerina di bharatanatyam… Continua a leggere “‘Perché il lifting brasiliano dei glutei non ci salverà’: Tishani Doshi, Un Dio alla porta (a cura di Giulia Bocchio)”

Isgrò il cancellatore, Isgrò il concettuale, Isgrò il poeta (di Giulia Bocchio)

Isgrò il cancellatore, Isgrò il concettuale, Isgrò il poetaA cura di Giulia Bocchio L’origine della scrittura è il segno, la forma del pensiero che diviene linea, tratto, punto, sino a ramificarsi in lettera, lemma, frase e altre arzigogolate soluzioni in cui tutto si mescola,… Continua a leggere “Isgrò il cancellatore, Isgrò il concettuale, Isgrò il poeta (di Giulia Bocchio)”

A morte il tiranno: l’intervista a Matteo Cavezzali (a cura di Giulia Bocchio)

A morte il tiranno (HarperCollins), di Matteo Cavezzali, è un libro attualissimo, sebbene i fatti raccontati risalgano a secoli ormai passati, più o meno lontani da noi nel tempo e nello spazio. Eppure l’uomo trascina con sé sempre i soliti tratti quando si parla… Continua a leggere “A morte il tiranno: l’intervista a Matteo Cavezzali (a cura di Giulia Bocchio)”

Tutti i nostri corpi: Georgi Gospodinov (a cura di Giulia Bocchio)

Viene dalla poesia, la prosa di Georgi Gospodinov, autore classe 1968, oggi considerato lo scrittore vivente più importante e originale della Bulgaria. Originale, lo è certamente, per la maniera raffinata e tagliente con la quale gioca con il linguaggio. Una raffinatezza, la sua, apparentemente… Continua a leggere “Tutti i nostri corpi: Georgi Gospodinov (a cura di Giulia Bocchio)”

Purché sanguini: riflessioni sulla poesia di Federico García Lorca (a cura di Giulia Bocchio)

Purché sanguini: riflessioni sulla poesia di Federico García Lorcaa cura di Giulia Bocchio Canta! Gemi! Canta!Basterebbe questo verso per riassumere l’intera produzione poetica di Federico García Lorca. Due voci verbali potenti, imperative, che ricordano il labile confine fra il dolore e il gaudio.La poesia… Continua a leggere “Purché sanguini: riflessioni sulla poesia di Federico García Lorca (a cura di Giulia Bocchio)”

Robert Frost: la natura e il tormento (a cura di Giulia Bocchio)

Robert Frost, uno dei maggiori (se non ‘il’ maggiore) poeta americano del Novecento è il solo, nel suo genere, a essere stato insignito per quattro volte del premio Pulitzer, ma non sono i premi che contano, in questo caso. Un premio non racconta necessariamente… Continua a leggere “Robert Frost: la natura e il tormento (a cura di Giulia Bocchio)”

Giulia Bocchio racconta “Gli undici” di Pierre Michon

Il quadro che ci serviva: Gli undici di Pierre MichonA cura di Giulia Bocchio  Un quadro.Un’ultima cena senza Cristo, seduti a tavola molti Giuda o piuttosto una serie di apostoli laici che in nome della libertà e della fratellanza non disdegneranno qualche testa da… Continua a leggere “Giulia Bocchio racconta “Gli undici” di Pierre Michon”

Le vene somigliano alle radici di un albero: Lanny, la creatura di Max Porter (a cura di Giulia Bocchio)

‘E mi sono vista mentre tutto iniziava. Una donna sul punto d’essere annientata. Che stava per venire riprogrammata come modello di fallimento e strazio. Sì certo, ho capito subito che qualcosa non andava’ Un bambino che scompare nel nulla non è mai un fatto… Continua a leggere “Le vene somigliano alle radici di un albero: Lanny, la creatura di Max Porter (a cura di Giulia Bocchio)”

Le venti giornate di Torino: l’inquietante romanzo dimenticato di De Maria

Giorgio De Maria, Le venti giornate di Torino Un inquietante romanzo dimenticato a cura di Giulia Bocchio Ho scoperto questo libro, Le venti giornate di Torino (edizione Frassinelli), di Giorgio De Maria, circa tre anni fa, fu un’agenzia letteraria a consigliarmelo.Stavano valutando il mio, di… Continua a leggere “Le venti giornate di Torino: l’inquietante romanzo dimenticato di De Maria”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: