Tag: Gabriele Galloni

“Planetaria” e l’antologia della nuova generazione (di I. Lombardi)

Planetaria e l’antologia della nuova generazione:i poeti nati negli anni Novanta di Iuri Lombardi   Tra le ultime uscite di poesia contemporanea e a sottolineare con la sua presenza in libreria che la poesia non è morta, anzi è sempre più viva, merita segnalare… Continue Reading ““Planetaria” e l’antologia della nuova generazione (di I. Lombardi)”

La costruzione di uno stigma: “L’estate del mondo” di Gabriele Galloni

La costruzione di uno stigma: L’estate del mondo di Gabriele Galloni   Di Gabriele Galloni si parla tanto già da tempo, per quanto il suo essere un autore precoce e sorprendente sia passato spesso in seconda posizione rispetto a una presenza social di aperto narcisismo,… Continue Reading “La costruzione di uno stigma: “L’estate del mondo” di Gabriele Galloni”

Gabriele Galloni, “L’estate del mondo”. Appunti per una poesia (di Giorgio Ghiotti)

Gabriele Galloni, L’estate del mondo. Appunti per una poesia di Giorgio Ghiotti L’estate del mondo è l’ultima raccolta poetica di Gabriele Galloni. Appronto una recensione, e invece l’unica operazione che riesco a portare avanti è appuntare e confrontare, incrociare, sorprendermi nel tracciare idee che forse… Continue Reading “Gabriele Galloni, “L’estate del mondo”. Appunti per una poesia (di Giorgio Ghiotti)”

Cinque racconti da “Sonno giapponese” (Italic Pequod 2019) di Gabriele Galloni

  4 Non c’è molto da raccontare. Si dice che morì contemplando un piccolo Guttuso; poco più di uno schizzo appuntato a mano libera dall’amico lontano. Aveva esaurito ogni possibile combinazione di parole all’interno di quel sistema crudele che è l’endecasillabo. Le parole da… Continue Reading “Cinque racconti da “Sonno giapponese” (Italic Pequod 2019) di Gabriele Galloni”

“Creatura breve” di Gabriele Galloni. Nota di Mary Barbara Tolusso

Creatura breve di Gabriele Galloni, classe 1995, presente nella terna dei finalisti del Premio Maconi sezione Giovane, si avvale di un montaggio accurato. Emerge una precisa sensibilità linguistica, capace di coniugare a una dimensione classica una più minimalista, a tratti provocatoria, che è anche… Continue Reading ““Creatura breve” di Gabriele Galloni. Nota di Mary Barbara Tolusso”

Omaggio a Jolanda Insana

  Perturbato infiammamento Versi, pensieri, costruzioni per Jolanda Insana a due anni dalla scomparsa Jolanda Insana l’ho scoperta grazie a un libricino di poesie e prose intitolato Satura di Cartuscelle. Là faceva il contrappunto al De amore di Andrea Cappellano, e con lingua affilata… Continue Reading “Omaggio a Jolanda Insana”

Inediti di Gabriele Galloni da “Bestiario dei giorni di festa”

Sinossi: Bestiario dei giorni di festa è, sul modello dei bestiari medievali e del “Bestiaire” di Apollinaire, una raccolta di quaranta poesie su altrettanti animali. Le poesie sono brevi; quasi tutte di tre versi endecasillabi. Ho provato a trasporre in una lingua moderna e… Continue Reading “Inediti di Gabriele Galloni da “Bestiario dei giorni di festa””

E un altro corpo dice: “Creatura breve” di Gabriele Galloni

  Creatura breve (Edizioni Ensemble 2018) è il terzo libro di Gabriele Galloni, dopo Slittamenti (Augh edizioni 2017) e In che luce cadranno (RPlibri 2018), una trilogia unitaria che trova qui il suo momentaneo esaurimento. Il merito di Galloni è innanzitutto quello di avere avuto… Continue Reading “E un altro corpo dice: “Creatura breve” di Gabriele Galloni”

Intervista ibrida a Gabriele Galloni (di I. Grasso)

IN CHE LUCE CADRANNO Intervista ibrida a Gabriele Galloni di Ilaria Grasso   Per la raccolta di Gabriele Galloni, In che luce cadranno, ho realizzato qualcosa di diverso dal solito perché ero incuriosita dal fatto che un poeta così giovane si interessasse alla morte… Continue Reading “Intervista ibrida a Gabriele Galloni (di I. Grasso)”

A margine delle raccolte di Canaletti e Galloni. Considerazioni

Nel marasma della poesia di questi anni duemila, anni in cui chiunque si sente in diritto di scrivere ma non in dovere di leggere, è inevitabile che rischino di passare in taciuto quelle voci che invece hanno qualcosa da dire, oltre che qualcosa da… Continue Reading “A margine delle raccolte di Canaletti e Galloni. Considerazioni”

Gabriele Galloni, In che luce cadranno

  Gabriele Galloni, In che luce cadranno, RPlibri 2018 Le coordinate di questo universo dei trapassati si distinguono sia per la grazia sobria, essenziale del passo – il tempo del levare, la sapienza del sottrarre non sono ignote a Gabriele Galloni, giovanissimo autore di… Continue Reading “Gabriele Galloni, In che luce cadranno”

I poeti della domenica #212: Gottfried Benn, Requiem

Due su ogni tavolo. Di traverso tra loro uomini e donne. Vicini, nudi, eppur senza strazio. Il cranio aperto. Il petto squarciato. Ora figliano i corpi un’ultima volta. Tre catini ricolmi ciascuno: dal cervello ai testicoli. E il tempio d’Iddio e la stalla del… Continue Reading “I poeti della domenica #212: Gottfried Benn, Requiem”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: