Tag: Edizioni Ensemble

Davide Zizza, “Piccolo taccuino occasionale”. Nota di Paola Deplano

NOTA DI LETTURA A PICCOLO TACCUINO OCCASIONALE DI DAVIDE ZIZZA di Paola Deplano   È recentemente uscita presso l’Editore Ensemble di Roma la terza raccolta poetica di Davide Zizza, dal titolo Piccolo taccuino occasionale. Al di là del tono dimesso del titolo, siamo di… Continue Reading “Davide Zizza, “Piccolo taccuino occasionale”. Nota di Paola Deplano”

Veronica Chiossi, Candeggina. Nota di lettura

Veronica Chiossi, Candeggina, Roma, Edizioni Ensemble, 2019, pp. 54, euro 12   La prima cosa che la mente associa al sostantivo “candeggina” è il titolo di un album dei Nirvana del 1989, appunto Bleach. Cos’abbia questo a che fare con la raccolta Candeggina di… Continue Reading “Veronica Chiossi, Candeggina. Nota di lettura”

Pasquale Pietro Del Giudice, Piste ulteriori per oggetti dirottati

Pasquale Pietro Del Giudice Piste ultieriori per oggetti dirottati (Ensemble, 2019) Nota di lettura di Martina Dell’Annunziata   Dare un titolo alla propria opera è uno dei momenti più drammatici del lavoro dello scrittore. Quando Pasquale mi ha mostrato una lista di titoli possibili… Continue Reading “Pasquale Pietro Del Giudice, Piste ulteriori per oggetti dirottati”

Davide Zizza, Piccolo taccuino occasionale

Davide Zizza, Piccolo taccuino occasionale, Edizioni Ensemble 2020 Nota di Anna Maria Curci   Nel brusio dei giorni e nel silenzio che risuona nella notte, rimane desto chi sa che la povertà non è nel quotidiano, bensì, come ricorda Rilke nella prima delle Lettere a… Continue Reading “Davide Zizza, Piccolo taccuino occasionale”

Marco Maggi, Il quadrato delle radici

Marco G. Maggi, Il quadrato delle radici. Poesie Prefazione di Claudio Fiorentini,  Edizioni Ensemble 2018   Le poesie della raccolta Il quadrato delle radici di Marco Maggi (Edizioni Ensemble 2018) si fondano su un equilibrio, saldo, nitido, tra rimpianto e rigore. Saldezza dell’impianto e… Continue Reading “Marco Maggi, Il quadrato delle radici”

Stella N’Djoku, Il tempo di una cometa (rec. di Sabatina Napolitano)

  «Esistono suoni/ e nodi tra gole vento/ e montagne». Non credevo di trovarmi di fronte ad una voce così delicata. Ammetto di essere partita da un pregiudizio dato dal titolo della silloge, ma la potenza dei versi di Stella N’Djoku e l’intensità mi… Continue Reading “Stella N’Djoku, Il tempo di una cometa (rec. di Sabatina Napolitano)”

Simone Consorti, La pioggia a Cracovia

Simone Consorti, La pioggia a Cracovia. Romanzo, Edizioni Ensemble 2019 Per ogni opera di Simone Consorti la triangolazione tra poesia, narrativa e fotografia è punto di partenza irrinunciabile se si vuole procedere a una ricognizione quanto più accurata possibile di strumenti, forza e leve,… Continue Reading “Simone Consorti, La pioggia a Cracovia”

Elena Ramella, Anatomia di un’assenza (rec. di Sabatina Napolitano)

Anatomia di un’assenza (di Elena Ramella, Ensemble 2019) è un corpus lirico di poesie che a un primo sguardo potrebbe dirsi “confessional poetry” ma che invece è capace di rivelare molto della condizione del poeta oggi, e in questo caso anche dello scrittore. È… Continue Reading “Elena Ramella, Anatomia di un’assenza (rec. di Sabatina Napolitano)”

Alessandro S. Dall’Oglio, poesie da “Pensieri sottili”

  Campane a vento Cerca il disordine nell’ordine, e ruba i sassi sul fondo di un lago, mentre contempli le pietre e i cristalli. Non limitarti alle cascate di acqua, se vuoi render tutto possibile, come nelle nuove ardenti stagioni, scegli lo splendore di… Continue Reading “Alessandro S. Dall’Oglio, poesie da “Pensieri sottili””

PoEstate Silva: Mauro De Candia, poesie da “Le stanze dentro”

Una casa di allarmi La schiena fresca e rosa di Settembre ha un modo di fare lunare, farsi colonizzare i fianchi da tramonti in museruola di nuvola: è l’ultimo saluto al Sole. A fine Agosto tutti gli uomini sono opliti imprigionati in sculture termodinamiche… Continue Reading “PoEstate Silva: Mauro De Candia, poesie da “Le stanze dentro””

PoEstate Silva: Sabatina Napolitano, Poesie da “Scritto d’autunno”

  Io voglio che sia il mondo dell’autunno L’autunno è sempre un tempo in cui pensiamo all’eternità. Alle nostre memorie, lasciate sull’erba dei morti. Tu dicevi che si indicavano le domande giuste sul nostro tempo, che saresti stato come l’autunno che torna a dire… Continue Reading “PoEstate Silva: Sabatina Napolitano, Poesie da “Scritto d’autunno””

“Sono state le correnti”. Su “Un nome in meno” di Vincenzo Frungillo

Frungillo ci ha già mostrato in passato come la terra talvolta si rivolta ed esplode, soprattutto se caricata di segreti criminali e velenosi da parte degli uomini. Lo ha fatto ad esempio in un progetto poetico tutto napoletano, La disarmata (CFR 2014), con un… Continue Reading ““Sono state le correnti”. Su “Un nome in meno” di Vincenzo Frungillo”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: