Tag: editrice l’arcolaio

Il Golgota dell’acqua. Nota a “I pantaloni del Po” (di R. Dall’Olio)

Il Golgota dell’acqua. Nota a I pantaloni del Po di Gianfranco Fabbri di Roberto Dall’Olio La “Speranza” è quella cosa piumata–che si viene a posare sull’anima– …Emily Dickinson   L’acqua e il fiume nella poesia di Fabbri sono femmine rappresentano la vita e il suo… Continue Reading “Il Golgota dell’acqua. Nota a “I pantaloni del Po” (di R. Dall’Olio)”

Anna Maria Curci, Opera incerta (nota di Luca Benassi)

Anna Maria Curci, Opera incerta Postfazione di Francesca Del Moro L’arcolaio 2020 Francesca del Moro, nell’illuminante postfazione, individua nel «concetto di attraversamento» che «invita il lettore ad attraversare e esplorare un percorso tracciato dalla scrittura» uno dei tratti distintivi dell’ultima opera di Anna Maria… Continue Reading “Anna Maria Curci, Opera incerta (nota di Luca Benassi)”

La cadenza del remo: l’Opera incerta di Anna Maria Curci (di Giuseppe Martella)

La cadenza del remo: l’Opera incerta di Anna Maria Curcidi Giuseppe Martella   Già dall’esergo iniziale pare che, in questa nuova raccolta di Anna Maria Curci, l’intreccio enigmatico di Nei giorni per versi si apra a stella o a spugna, perché il cuore assorba… Continue Reading “La cadenza del remo: l’Opera incerta di Anna Maria Curci (di Giuseppe Martella)”

Su “Opera incerta” di Anna Maria Curci

Anna Maria Curci, Opera incertaPostfazione di Francesca Del MoroEditrice L’arcolaio 2020 Di libro in libro, di verso in verso, Anna Maria Curci ha intessuto le trame di un fitto racconto sull’individuo, la percezione del suo essere parte della storia collettiva, del suo non essere… Continue Reading “Su “Opera incerta” di Anna Maria Curci”

I poeti della domenica #426: Narda Fattori, Non mettere malinconia dentro gli occhi

  Non mettere malinconia dentro gli occhi Non mettere confini al pensiero ricorda i granelli d’oro caldi sotto i piedi l’Adriatico prima del carnaio era dune e tamerici su onde appena sorte era un gioco una giravolta una pista per palline di terracotta da… Continue Reading “I poeti della domenica #426: Narda Fattori, Non mettere malinconia dentro gli occhi”

I poeti della domenica #425: Narda Fattori, Mai la civetta mi cantò il destino…

  Mai la civetta mi cantò il destino io rubo a mazzi i raggi di sole per scaldarmi sottopelle i giorni bui non ho visto il volto della nemica la sento a fianco attratta dai miei passi e non so quando mi farà lo… Continue Reading “I poeti della domenica #425: Narda Fattori, Mai la civetta mi cantò il destino…”

Su “Dire” di Fabio Michieli (di Emiliano Ventura)

DIRE di Fabio Michieli (ed. 2019) di Emiliano Ventura   Anche l’essere lettore è soggetto al karma, il mio è in uno stato di grazia, evidentemente, visto il cospicuo numero di bei libri in cui continuo a imbattermi. Una spiegazione più prosaica sarebbe ricondurre… Continue Reading “Su “Dire” di Fabio Michieli (di Emiliano Ventura)”

PoEstate Silva: Roberto Dall’Olio, Tre poesie da “Se tu fossi una città”

  se tu fossi una città per quarta saresti Parigi dove ci siamo conosciuti abbiamo gettato nella Senna il tempo e gli orologi vivendo sorrisi in tempi luminosi e mogi     se tu fossi una città saresti Berlino perché tu sei il profumo… Continue Reading “PoEstate Silva: Roberto Dall’Olio, Tre poesie da “Se tu fossi una città””

PoEstate Silva: Luciano Neri, Due poesie da “Discorso a due”

  6 agosto Stasera sarebbe partito attraversando più di un mare invece il viaggio si ferma all’imbrunire di una giornata afosa con alti pinnacoli e un fossato senza coccodrilli – molle e indifeso. Quando si dice Il mare più bello è quello che non… Continue Reading “PoEstate Silva: Luciano Neri, Due poesie da “Discorso a due””

Fabio Michieli, Dire

  «ma la luce che filtra dalla grana»: un viaggio in Dire di Fabio Michieli «ma la luce che filtra dalla grana/ dice a me – nel silenzio – tutto il bello»: parto dal distico che conclude Ad A.C., componimento che si trova nella… Continue Reading “Fabio Michieli, Dire”

Editrice L’arcolaio al “Festival Internazionale di Poesia – Parole Spalancate”, edizione 2019

Nell’ambito del “Festival Internazionale di Poesia – Parole Spalancate” di Genova, edizione numero 25, L’editrice Arcolaio di Gianfranco Fabbri, è presente con un suo stand che propone al pubblico, attento e incuriosito, sia titoli dal suo ampio catalogo sia titoli freschi di stampa. Nella serata… Continue Reading “Editrice L’arcolaio al “Festival Internazionale di Poesia – Parole Spalancate”, edizione 2019″

3 dicembre 1938 – 3 dicembre 2018. Per Antonia Pozzi

Gli anniversari sono sempre ambivalenti: momenti di celebrazione capaci di trasformarsi in un passo falso, vittime di un tranello ben celato. Il fatto, però, che un volume di scritti dedicati ad Antonia Pozzi sia uscito a ridosso di un anniversario importante come gli ottant’anni… Continue Reading “3 dicembre 1938 – 3 dicembre 2018. Per Antonia Pozzi”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: