Tag: Decadentismo

Paola Deplano, Oscar Wilde ‘à rebours’

Oscar Wilde à rebours: dalla decadenza della tappezzeria all’importanza di non essere giallo   «Per scrivere ho bisogno di raso giallo»Oscar Wilde «Mi sta uccidendo […] Uno di noi due deve andarsene…»[1]Sono le ultime parole che fu in grado di dire Oscar Wilde,[2] mentre… Continue Reading “Paola Deplano, Oscar Wilde ‘à rebours’”

I poeti della domenica #76: Gabriele D’Annunzio, Qui giacciono i miei cani

QUI GIACCIONO I MIEI CANI Qui giacciono i miei cani gli inutili miei cani, stupidi ed impudichi, novi sempre et antichi, fedeli et infedeli all’Ozio lor signore, non a me uom da nulla. Rosicchiano sotterra nel buio senza fine rodon gli ossi i lor… Continue Reading “I poeti della domenica #76: Gabriele D’Annunzio, Qui giacciono i miei cani”

Il corpo del discorso: Des Esseintes e la tarda latinità (seconda parte)

(articolo già apparso, tradotto in francese e lievemente rimaneggiato, nel “Bulletin de la Société J.-K. Huysmans n. 107″). Prima parte qui . Come detto, la letteratura di fine Ottocento ha spesso proposto l’immagine della decadenza romana, dell’Impero agonizzante sotto i colpi delle invasioni, e… Continue Reading “Il corpo del discorso: Des Esseintes e la tarda latinità (seconda parte)”

Il corpo del discorso: Des Esseintes e la tarda latinità (prima parte)

  (articolo già apparso, tradotto in francese e lievemente rimaneggiato, nel “Bulletin de la Société J.-K. Huysmans n. 107”) .. Levibus enim atque inanibus sonis ludibria quaedam excitando, effecistis ut corpus orationis enervaretur et caderet. (Petronio, Satyricon) Des Esseintes, il protagonista di À Rebours,… Continue Reading “Il corpo del discorso: Des Esseintes e la tarda latinità (prima parte)”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: