comunicato stampa

“Rovine” di Gabriele Tinti (comunicato stampa)

Gabriele Tinti, foto di ©Mauro Maglione

 

Rovine
di Gabriele Tinti

Sabato 16 Marzo alle ore 16.00 al LACMA di Los Angeles lo scrittore Gabriele Tinti presenterà l’evento Mercury in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles e con la sponsorizzazione della Fondazione Arte e Cultura. L’evento consiste in una lettura di Robert Davi (noto per i suoi ruoli da protagonista in The Goonies, 007 Vendetta privata, Die Hard e molti altri) dei testi di Tinti ispirati al The Bateman Mercury della collezione del Museo protagonista della mostra To Rome and Back: Individualism and Authority in Art, 1500–1800.
Tinti inoltre parteciperà il martedì seguente, il 19 Marzo, al programma Facebook live from the galleries del J. Paul Getty Museum. Potrete assistere al live collegandovi al Facebook del Museo (Getty Museum e Getty Villa) alle 19:00 ora italiana (10 am ora di Los Angeles). In questa lettura lo scrittore sarà accompagnato dall’attore Michael Imperioli conosciuto per i suoi ruoli da protagonista in The Sopranos, Goodfellas, The Addiction di Abel Ferrara e in tutti i films di Spike Lee come Jungle Fever, Malcolm X, Clockers, Oldboy e Summer of Sam che Imperioli ha anche scritto e prodotto.
Entrambi gli eventi rientrano nel progetto “Rovine”. Progetto frutto del culto delle immagini di Tinti che ha composto una serie di poesie ispirandosi ai più importanti capolavori dell’arte antica come Il pugile a riposo, Il Galata suicida, il Giovane vittorioso (Atleta di Fano), il Fauno Barberini, Il Discobolo, I marmi del Partenone, l’Ercole Farnese e molti altri ancora, collaborando, negli anni, con alcuni attori (tra i quali Joe Mantegna, Robert Davi, Burt Young, Vincent Piazza, Franco Nero, Luigi Lo Cascio, Marton Csokas e Alessandro Haber) e alcuni dei maggiori Musei al mondo (come sono il Metropolitan di New York, il J. Paul Getty Museum di Los Angeles, il British Museum di Londra, il Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo e di Palazzo Altemps, la Gliptoteca di Monaco, i Musei Capitolini, il Museo dell’Ara Pacis e il Museo Archeologico di Napoli).
Rovine è stato insignito del “Premio Montale” per la poesia 2018 ed è stato recentemente scelto per celebrare il riallestimento delle collezioni del Getty Villa, per proseguire il dialogo iniziato con la mostra di artisti contemporanei “Plato in LA” in occasione della quale alcuni dei più celebrati artisti del panorama odierno hanno reinterpretato l’impatto di Platone sul mondo contemporaneo. Alcune immagini dell’evento dell’8 Maggio al Getty Museum sono visibili qui e nel sito del media partner dell’evento The Laboratory Arts Collective.

Leggere Rovine è stato come abbandonare ogni resistenza al passato, indossare ogni volta una maschera diversa, quelle degli antichi attori tragici, per provare a seguirli nell’incantesimo capace diunire le parole alle immagini.
(Alessandro Haber)

Like a rhapsode of old, Gabriele Tinti has performed his poems of ‘speaking-out’ (ekphrasis) to audiences in various parts of the world; here are those responses, an anthology of engagement and delight.
(Nigel Spivey, University  of Cambridge)

Prestare la voce a queste poesie sulla statuaria classica mi hanno fatto sentire in qualche modo partecipe della sopravvivenza di una civiltà così profonda, tragica, influente com’è stata quella antica. 
(Franco Nero)

INRITIRO 2017 (Comunicato stampa)

COMUNICATO STAMPA

 

 

INRITIRO 2017- soggiorni di studio in Appennino

In attesa del Festival L’importanza di essere piccoli (dal primo al sei agosto sull’Appennino Tosco-Emiliano) l’associazione SassiScritti continua la sua attività proponendo la terza edizione di  InRitiro un ciclo di 5 laboratori intensivi tra luglio e novembre sulla scrittura, l’illustrazione, il canto e la recitazione.

Fine settimana “in ritiro” e lontani dalla confusione di tutti i giorni, momenti di approfondimento, condivisione ed esplorazione partendo da basi teoriche fino a vere e proprie esercitazioni sulla composizione di un romanzo o di una illustrazione.

Gli scrittori Luca Ricci e Giulio Mozzi, il regista e attore Oscar De Summa, la cantante e attrice Monica Demuru, l’illustratore Simone Rea, sono gli artisti e docenti che per questo terzo anno lavoreranno e staranno insieme ai partecipanti in un paesaggio che concilia la concentrazione e il raccoglimento. Ospitati in centri come Nabhi @ Centro della Terra (www.nabhi.it) un luogo recentemente inaugurato, semplice e accogliente, nato per ospitare corsi residenziali, ideale per chi ama camminare in natura, godere di pace e tranquillità.

InRitiro è inserito nel progetto ‘Polimero’ proposto da Arci Emilia Romagna in collaborazione con la Regione Emilia Romagna, che porterà laboratori artistici in circoli delle principali province della regione.

Ogni laboratorio comprenderà nella quota di iscrizione, oltre al corso con l’artista scelto, anche l’alloggio, i trasporti in sede e i pasti.

PROGRAMMA

Si comincia il 7-8-9 luglio con lo scrittore Luca Ricci, che con il successo della sua ultima raccolta di racconti, I difetti fondamentali (edito da Rizzoli), ha rotto il pregiudizio che in Italia questa forma letteraria non abbia seguito. Ricci con il suo laboratorio dal titolo ‘Racconti sul fiume’ affronterà proprio la scrittura del racconto seguendo il parallelismo tra lo scorrere dei fiumi e la narrazione breve. Sempre in estate si passa poi al teatro per il secondo laboratorio proposto il 21-22-23 luglio, con Monica Demuru, attrice e cantante reduce da una lunga tourné in Francia con la compagnia premio Ubu Deflorian-Tagliarini. La Demuru proporrà il laboratorio di perfezionamento vocale “Corpo sonante e qualità del gesto acustico” nel quale attori e cantanti potranno lavorare sulla relazione tra corpo e voce, in un percorso indispensabile sia nel canto che nel teatro.

Il 15-16-17 settembre staremo “Nelle regole del quadrato”, workshop proposto dall’attore, autore e regista Oscar De Summa, recente premio ‘Mariangela Melato’ come migliore attore 2017, ricevuto dalla critica all’interno del Premio Hystrio. Con De Summa si lavorerà propriamente sull’arte dell’attore e sulla creazione teatrale.

L’autunno continuerà con un laboratorio di illustrazione condotto da Simone Rea, amato e seguitissimo illustratore di una lunga serie di albi, uno dei quali recentemente finalista al prestigioso Premio Andersen. Dal 29 settembre al 1 ottobre Rea propone il laboratorio “L’interpretazione del testo e la creazione del personaggio”, un percorso con l’acrilico su come creare a partire dalla collaborazione con gli autori.

Il 3-4-5 novembre si chiude il calendario 2017 con lo scrittore Giulio Mozzi, che propone il laboratorio “La natura della finzione”. Mozzi si occupa da decenni di scoprire buoni libri, e oltre che scrivere opere proprie si dedica professionalmente all’arte della narrativa sia tenendo corsi di scrittura che lavorando sui testi altrui. Il percorso di questi tre giorni sarà quindi un’immersione intensiva nella scrittura, anche con consigli pratici su come scrivere e proporre un buon romanzo.

per tutti i dettagli:

www.sassiscritti.org

fb: SassiScritti – L’importanza di essere piccoli
info: info@sassiscritti.org

mob. 3495311807

Ufficio stampa

Daria Balducelli

d.balducelli@gmail.com

mob. 3493690407

Velocità della visione: Convegno sulla poesia italiana delle ultime generazioni

convegno2

Convegno sulla poesia italiana delle ultime generazioni

Velocità della visione

Laboratorio Formentini per l’editoria – via Formentini 10 Milano

Venerdì 6 Maggio 2016 alle ore 17.30 – Sabato 7 Maggio 2016 alle ore 11

I curatori dell’iniziativa avvertono il bisogno di fare chiarezza su alcune questioni relative alla poesia delle nuove generazioni. Per promuovere un confronto diretto tra giovani poeti, si è deciso di proporre due giornate di studio intitolate Velocità della visione.

Impegnati a riflettere sul valore e sull’importanza della scrittura come percorso collettivo fatto di tradizione e ricerca, gli autori invitati saranno chiamati a esporre i loro principi di poetica e a verificarne la validità attraverso la lettura dei loro testi. Gli autori, selezionati per mostrare la qualità nella pur variegata differenza, provengono da importanti antologie e hanno all’attivo libri che testimoniano la buona salute della poesia italiana.

Il progetto Laboratorio Formentini per l’editoria è stato sostenuto da Fondazione Cariplo, che con la sua azione filantropica, ha consentito dall’inizio della sua attività nel 1991 la realizzazione di oltre 30 mila progetti di organizzazioni non profit, con un impegno di oltre 2 miliardi e 800 milioni di euro. E’ la principale organizzazione filantropica in Italia, con oltre 1000 progetti realizzati ogni anno.

Con questa iniziativa Fondazione Cariplo ricorda la figura di Pier Mario Vello, Segretario Generale scomparso prematuramente nel 2014. Pier Mario è stato un uomo che ha portato in tutto il mondo la semplicità, il pragmatismo e la saggezza, lavorando con le persone nelle multinazionali fino alle più grandi istituzioni filantropiche nel mondo. Manager e poeta, apparentemente due impegni distanti, ha unito l’operatività ad una capacità di visione  del futuro che oggi è la sua eredità morale, racchiusa nelle pagine dei saggi scritti in questi anni.

Autori invitati: Fabrizio Bernini, Maria Borio, Igor De Marchi, Andrea Ponso, Matteo Marchesini, Luca Minola, Piero Simon Ostan, Alessandro Pancotti, Gilda Policastro, Italo Testa, Francesco Maria Tipaldi

Interventi critici: Alberto Bertoni (Università di Bologna), Maurizio Cucchi, Giuliana Nuvoli (Università degli Studi di Milano), Mario Santagostini.

 

Curatori:

 

Alberto Pellegatta è nato a Milano nel 1978, ha pubblicato Mattinata larga (Lietocolle 2001) e L’ombra della salute (Mondadori 2011). Nel 2005 ha vinto la prima edizione del premio Cetonaverde. Collabora come critico con quotidiani e riviste, dirige la collana «Poesia di ricerca».

 

Marco Corsi (Arezzo 1985), già ricercatore all’Università di Firenze, si occupa di editoria. Ha pubblicato su diverse riviste e la sua ultima raccolta, Da un uomo a un altro uomo, è uscita in Poesia contemporanea. Dodicesimo quaderno (Marcos y Marcos 2015). Ha vinto il premio Cetonaverde 2015.

Un calcio alla Sla (comunicato stampa)

sla

COMUNICATO STAMPA

 

presentazione del libro

 

Un calcio alla SLA

Il fondatore dei Nomadi testimonial

della campagna di sensibilizzazione

Domenica 24 novembre alle ore 17.30, presso la Libreria Belgravia, via Vicoforte 14d, Torino, la casa editrice Ananke, in collaborazione con il fan club dei Nomadi “I vagabondi della Mole”, organizza la presentazione del libro di Gabriella Serravalle Un calcio alla SLA. Marco Scelza: la mia storia.

Con il contributo eccezionale del fondatore dei Nomadi, Beppe Carletti, testimonial della campagna di sensibilizzazione sulla SLA, e quella di Marco Scelza, protagonista del libro, l’appuntamento si propone di portare l’attenzione su questa grave malattia, di cui ancora oggi si ignorano le cause e i rimedi.

Con Un calcio alla SLA Ananke scende in campo per aiutare concretamente la ricerca scientifica: per ogni copia venduta 1 euro sarà destinato ad AriSLA (Fondazione Italiana di Ricerca per la Sclerosi Laterale Amiotrofica).

Insieme all’autrice Gabriella Serravalle, attiva da anni su questo fronte, dialogheranno Salvatore Sblando e Giorgio Brezzo.

Caratteristiche tecniche:

Titolo            Un calcio alla SLA. Marco Scelza: la mia storia

Argomento    Attualità

Autore           Gabriella Serravalle; prefazione di Gianluca Vialli

Dati Tecnici   Brossura, 135 pagg. 14.5 x 21

Isbn                978-88-7325-523-9

Prezzo                        13,00 euro

Uscita            marzo 2013

 

Rimaniamo a disposizione per qualsiasi informazione.

Ufficio Stampa – ANANKE EDIZIONI – Via Lodi, 27/C – 10152 Torino

Tel. 011.2474362 – http://www.ananke-edizioni.com

Email: press@ananke-edizioni.com

Breaking News – Roulette Poetica (comunicato stampa)

logo Breaking News

Breaking News – Roulette Poetica

La prima roulhttp://roulettepoetica.blogspot.it/ ette poetica!

Autori, occhio alle ultime notizie, portatele in versi!

Per il regolamento di partecipazione, leggere sotto.

Le iscrizioni sono aperte fino alla mezzanotte del 2 agosto, il 3 agosto verranno resi noti, a mezzo mail e web, i partecipanti sorteggiati per la serata del 6 agosto.

Vi aspettiamo, non mancate!

                             Martedì 6 agosto 2013 ore 20
presso K-Hole – Via Sant’Agostino 17
Torino

Regolamento

  1. Non si tratta di una competizione.
  1. Iscrizioni

Da giovedì 25 luglio alla mezzanotte del venerdì 2 agosto.

  1. Partecipazione

Invio richiesta di adesione mediante e-mail ai seguenti indirizzi:

edlangiu@fastwebnet.it

prisco.milena@libero.it

I partecipanti che avranno aderito entro il termine sopra indicato, verranno sorteggiati nel numero massimo di cinque per ciascuna serata. Gli autori non estratti avranno la possibilità di essere nuovamente sorteggiati in via preferenziale in occasione della prossima Roulette Poetica, in programma dopo l’estate. I partecipanti verranno informati via email circa l’esito del sorteggio entro sabato 3 agosto 2013.

Gli autori sorteggiati comunicheranno via email entro il 5 agosto 2013 le notizie che hanno                     scelto per i propri lavori per consentire all’organizzazione la predisposizione della scaletta                      della serata.

4.   Tema

Componimenti in versi su una o più notizie diffuse dai mezzi di comunicazione non più tardi di sette giorni prima della serata, ovvero risalenti come data limite a martedì 30 luglio. Non è necessario inviare anticipatamente i testi che si intendono leggere in occasione della Roulette Poetica. Ciascun autore avrà massimo cinque minuti in totale per leggere i propri  lavori.

5.   La Roulette Poetica

Apre la serata il giro di roulette, che sceglierà la notizia del giorno sulla     quale i             partecipanti dovranno scrivere al momento e leggere a fine         serata.

Quindi, gli autori sorteggiati leggeranno i propri lavori alternandosi, se  il numero dei      partecipanti lo consente, nel corso della serata.

Giovin/Astri – edizioni Kolibris (comunicato)

Le Edizioni Kolibris di Chiara De Luca, emigrate in vista dell’autunno a Ferrara, rilanciano la collana di poesia “Giovin/astri”, che sarà diretta da Matteo Bianchi. Dopo la pubblicazione del volume antologico Quattro giovin/astri nel 2010, che includeva testi di Francesco Iannone, Anna Ruotolo, Vittorio Tovoli e Federica Volpe, continua la ricerca di nuove voci liriche fresche e coerenti, capaci di manifestare entusiasmo e stupore , con un’attenzione particolare agli under 30.

Per informazioni e proposte:

matteo.bianchi@edizionikolibris.eu

http://www.edizionikolibris.eu/

CetonaVerde Poesia 2011: I vincitori (comunicato stampa)

con il patrocinio di
Comune di Cetona

con il contributo di

IntesaSanpaolo

comunicato stampa

 PREMIO CETONAVERDE POESIA 2011

IV edizione

15 – 16 luglio 2011 Cetona (Siena)

Premio Poesia Giovani. Certame
(prima edizione) Premio Cetonaverde Poesia in Memoria di Luigi e Tere Cerutti
Premio Poesia Edita
Premio Internazionale alla Carriera

 

Vincitori di prestigio per il Premio Cetonaverde 2011:
Mariella Cerutti Marocco, presidentessa del Premio, annuncia i vincitori selezionati dalla giuria presieduta daMaurizio Cucchi:

Premio Cetonaverde Poesia in memoria di Luigi e Tere Cerutti a
Corrado Calabrò

 

Poeta che con i suoi versi ha dato un contributo significativo alla diffusione della poesia italiana a livello internazionale

Premio Poesia Edita a
Milo De Angelis 

Per il libro “Quell’andarsene nel buio dei cortili” edizioni Mondadori 2010

Premio internazionale alla carriera a
Micael Kruger 

Ai vincitori della sezione Premio poesia edita e del Premio internazionale alla carriera andrà un riconoscimento di 10.000 euro.
Alle ore 18.30, la sera di sabato 16 luglio, nella splendida piazzatta della Colleggiata, nel centro storico di Cetona, verrano conferiti i premi ai tre vincitori con la tradizionale cerimonia animata da letture e interviste, e condotta da Arnaldo Colasanti. Novità di questa edizione l’introduzione del Premio Cetonaverde in memoria di Luigi e Tere Cerutti per la poesia italiana nel mondo, voluto da Mariella Cerutti Marocco, per onorare la memoria dei genitori.
Venerdì 15 luglio i dieci finalisti giovani si confronteranno nel Certame componendo in 24 ore un testo poetico di cui sabato 16 ne daranno pubblica lettura e tra cui la giuria decreterà il vincitore.
La giuria:Maurizio Cucchi(presidente), Luigi Ballerini, Mariella Cerutti Marocco,Arnaldo Colasanti,Giuseppe Conte, Giorgio Ficara, Vivian Lamarque,Antonio Riccardi, Presidente d’onore Guido Ceronetti.

 

Il Premio è sostenuto sin dal Suo nascere da INTESA SANPAOLO, che ha mostrato attenzione sensibile alla manifestazione Poetica.

Cetona (Siena), venerdì e sabato 15 e 16 luglio 2011.

Venerdì ore 18,30 sala Consiliare, Palazzo del Comune  

sabato ore 18,30 piazzetta della Colleggiata. Ingresso libero.

http://www.cetonaverdepoesia.it

Ufficio stampa e comunicazione
Studio Angelo Bucarelli +39348-7069077
Ufficio Stampa Studio: +3906-5815223
Email: mail@angelobucarelli.com info@angelobucarelli.com
Mary Barbara Tolusso +39340-5699148
Email: marybarbara.tolusso@gmail.com
Segreteria di Presidenza
Michela Bertone +39335-8226252