Appennini

INRITIRO 2017 (Comunicato stampa)

COMUNICATO STAMPA

 

 

INRITIRO 2017- soggiorni di studio in Appennino

In attesa del Festival L’importanza di essere piccoli (dal primo al sei agosto sull’Appennino Tosco-Emiliano) l’associazione SassiScritti continua la sua attività proponendo la terza edizione di  InRitiro un ciclo di 5 laboratori intensivi tra luglio e novembre sulla scrittura, l’illustrazione, il canto e la recitazione.

Fine settimana “in ritiro” e lontani dalla confusione di tutti i giorni, momenti di approfondimento, condivisione ed esplorazione partendo da basi teoriche fino a vere e proprie esercitazioni sulla composizione di un romanzo o di una illustrazione.

Gli scrittori Luca Ricci e Giulio Mozzi, il regista e attore Oscar De Summa, la cantante e attrice Monica Demuru, l’illustratore Simone Rea, sono gli artisti e docenti che per questo terzo anno lavoreranno e staranno insieme ai partecipanti in un paesaggio che concilia la concentrazione e il raccoglimento. Ospitati in centri come Nabhi @ Centro della Terra (www.nabhi.it) un luogo recentemente inaugurato, semplice e accogliente, nato per ospitare corsi residenziali, ideale per chi ama camminare in natura, godere di pace e tranquillità.

InRitiro è inserito nel progetto ‘Polimero’ proposto da Arci Emilia Romagna in collaborazione con la Regione Emilia Romagna, che porterà laboratori artistici in circoli delle principali province della regione.

Ogni laboratorio comprenderà nella quota di iscrizione, oltre al corso con l’artista scelto, anche l’alloggio, i trasporti in sede e i pasti.

PROGRAMMA

Si comincia il 7-8-9 luglio con lo scrittore Luca Ricci, che con il successo della sua ultima raccolta di racconti, I difetti fondamentali (edito da Rizzoli), ha rotto il pregiudizio che in Italia questa forma letteraria non abbia seguito. Ricci con il suo laboratorio dal titolo ‘Racconti sul fiume’ affronterà proprio la scrittura del racconto seguendo il parallelismo tra lo scorrere dei fiumi e la narrazione breve. Sempre in estate si passa poi al teatro per il secondo laboratorio proposto il 21-22-23 luglio, con Monica Demuru, attrice e cantante reduce da una lunga tourné in Francia con la compagnia premio Ubu Deflorian-Tagliarini. La Demuru proporrà il laboratorio di perfezionamento vocale “Corpo sonante e qualità del gesto acustico” nel quale attori e cantanti potranno lavorare sulla relazione tra corpo e voce, in un percorso indispensabile sia nel canto che nel teatro.

Il 15-16-17 settembre staremo “Nelle regole del quadrato”, workshop proposto dall’attore, autore e regista Oscar De Summa, recente premio ‘Mariangela Melato’ come migliore attore 2017, ricevuto dalla critica all’interno del Premio Hystrio. Con De Summa si lavorerà propriamente sull’arte dell’attore e sulla creazione teatrale.

L’autunno continuerà con un laboratorio di illustrazione condotto da Simone Rea, amato e seguitissimo illustratore di una lunga serie di albi, uno dei quali recentemente finalista al prestigioso Premio Andersen. Dal 29 settembre al 1 ottobre Rea propone il laboratorio “L’interpretazione del testo e la creazione del personaggio”, un percorso con l’acrilico su come creare a partire dalla collaborazione con gli autori.

Il 3-4-5 novembre si chiude il calendario 2017 con lo scrittore Giulio Mozzi, che propone il laboratorio “La natura della finzione”. Mozzi si occupa da decenni di scoprire buoni libri, e oltre che scrivere opere proprie si dedica professionalmente all’arte della narrativa sia tenendo corsi di scrittura che lavorando sui testi altrui. Il percorso di questi tre giorni sarà quindi un’immersione intensiva nella scrittura, anche con consigli pratici su come scrivere e proporre un buon romanzo.

per tutti i dettagli:

www.sassiscritti.org

fb: SassiScritti – L’importanza di essere piccoli
info: info@sassiscritti.org

mob. 3495311807

Ufficio stampa

Daria Balducelli

d.balducelli@gmail.com

mob. 3493690407

L’importanza di essere piccoli (rassegna di incontri)

Pubblico volentieri il programma de “L’importanza di essere piccoli” rassegna di incontri tra e con poeti e musicisti indie-rock/cantautori. La organizza Azzurra D’agostino insieme al Circolo Arci Sassiscritti e si terrà negli splendidi borghi dell’Appennino. Un bel programma davvero.

L’importanza di essere piccoli

rassegna di poesia e musica nei borghi dell’appennino bolognese

un progetto di Azzurra D’Agostino ‐ Circolo Arci Sassiscritti

e con la collaborazione di Daria Balducelli

Tra le crepe dell’asfalto, tra i sassi dei muri a secco, a volte addirittura tra le

lastre di arenarie e ardesie, nascono delle pianticelle, segni eroici di una vita che

non si arresta davanti a nulla e per questo tanto evocativi e ancora in grado di

stupire.

Da questa suggestione parte la prima edizione della rassegna di poesia e musica

“L’importanza di essere piccoli”

organizzata dall’associazione culturale

SassiScritti Circolo Arci

di Porretta Terme (Bo) con la direzione artistica di

Azzurra D’Agostino in collaborazione con Daria Balducelli, che si svolgerà dal

12

al 19 agosto

in alcuni suggestivi borghi dell’Appennino bolognese.

Programma

12 agosto – Capugnano (Porretta Terme) ore 21

in caso di pioggia: oratorio della chiesa S. Michele Arcangelo, Capugnano

DA BAMBINO IL CIELO:

 

Franco Loi incontra Bobo Rondelli

Franco Loi

è considerato uno tra i più importanti poeti italiani contemporanei.

Tra le sue raccolte: “L’angel” (Mondadori 1994); “Aria de la memoria” (Einaudi,

2005), “Da bambino il cielo” (Garzanti, 2010). Sue poesie sono state tradotte in

Europa, Corea, Brasile, Paesi Arabi e negli Stati Uniti.

Bobo Rondelli

è un musicista cult livornese.

Negli anni ’90 è leader degli

Ottavo Padiglione, con “Disperati, Intellettuali,

Ubriaconi”, disco prodotto da Stefano Bollani, vince il Premio Ciampi 2001. “Per

Amor Del Cielo, 2009″, prodotto da Filippo Gatti, è arrivato tra i 5 finalisti del

Premio Tenco come Miglior Album dell’Anno. Nel 2009 il regista Paolo Virzì gli

dedica il film “L’uomo che aveva picchiato la testa”.

16 agosto – Cà Boschi, Pro loco “Le dogane” ore 21:00

in caso di pioggia: spazi interni della pro loco ”Le Dogane”

WAKING IN THE BLUE

 

: reading musicale con Emidio Clementi e Massimo

Carozzi

 

Emidio Clementi

scrittore e leader dei Massimo Volume. L’ultimo disco è

“Cattive abitudini” (La Tempesta, 2010). Tra i romanzi: “La notte del Pratello

(Fazi editore, 2001); “L’ultimo dio” (Fazi editore, 2004) e “Matilde e i suoi tre

padri” (Rizzoli, 2009). Con il progetto

El‐Muniria, realizzato con Massimo

Carozzi, ha pubblicato l’album

Stanza 218 (Homesleep records, 2004).

Da anni porta in scena reading poetici.

Massimo Carozzi

musicista. Collaborazioni con alcuni musicisti sperimentali

quali

Starfuckers, Emidio Clementi dei Massimo Volume (progetto El‐Muniria).

Realizza il seminale progetto audio/video

ZimmerFrei assieme ad Anna De

Manincor e Anna Rispoli. Nel 2010, assieme a Manuele Giannini, da vita a

Weight

And Treble

, progetto che esplora la zona grigia che divide la club culture

dall’avanguardia.

17 agosto – Poggio Moreccio, Badi (Castel di Casio) ore 21:00

in caso di pioggia: Sala Sant’Ubaldo a Castel di Casio

DALLA FABBRICA

 

: lettura di Fabio Franzin

IL MESTIERE DI VIVERE:

 

concerto di Massimo Giangrande e Andrea Biagioli

Fabio Franzin

di professione fa l’operaio. Recentemente ha vinto il prestigioso

Premio Achille Marazza. Tra le sue pubblicazioni: “Co’ e man monche/Con le

mani mozzate” (Le voci della luna, 2011), “Sienzhio e orazhion/Silenzio e

preghiera” (Edizioni Prioritarie – 2010), “Fabrica” (Ass. Culturale Atelier – 2009).

Massimo Giangrande

musicista e cantautore. Nel 1998 fonda i Punch & Judy.

Nel 2001 produce “Orchidea Porpora” di Lara Martelli con cui l’anno successivo è

ospite al Jeff Buckley Tribute di Chicago. Nel 2005 collabora con Pino Marino ed

entra nell’orchestra mobile capitolina del

Collettivo Angelo Mai. Nel 2008

pubblica “Apnea” (Fiorirari), nel 2009 collabora con Roberto Angelini, ed è

arrangiatore per la cantante e attrice francese Awa Ly.

18 agosto – Predolo (Camugnano) ore 21:00

in caso di pioggia: Sala Congressi del Parco dei Laghi, Camugnano

LA VANITÀ DELLA MENTE E ALTRE POESIE:

 

lettura di Gian Mario Villalta

VUOTO D’ARIA

 

: concerto di Filippo Gatti e Fabio Marchiori

Gian Mario Villalta

è insegnante e dirige il festival pordenonelegge.it.

Ha pubblicato diversi saggi sulla poesia, tra cui, con Stefano Dal Bianco, il

Meridiano degli scritti di Andrea Zanzotto “Le poesie e prose scelte” (Mondadori,

1999). Ha pubblicato i romanzi “Tuo figlio” (Mondadori, 2004) e “Vita della mia

vita” (Mondadori, 2006). Tra le sue raccolte di poesie: “Vanità della mente”

(Mondadori, 2011), “Vedere al buio” (Sossella, 2007), “Vose de vose/Voce di

voci” (Campanotto, 1995).

Filippo Gatti

musicista e cantautore. Nel 1991 ha fondato il gruppo di musica e

poesia performativa

compagnia degli statici. Tra il 1994 e il 2000 ha pubblicato

tre dischi con il gruppo rock

Elettrojoyce . Nel 2003 ha pubblicato un disco da

solista dal titolo “Tutto sta per cambiare “. Lavora come produttore, autore,

arrangiatore. Collaborando con artisti come Riccardo Sinigallia, Bobo Rondelli,

Andrea Rivera, Banco del Mutuo Soccorso, Marina Rei, la poetessa Elisa Biagini e

Bruno Lauzi.

19 agosto – Parco delle Terme, Porretta Terme ore 21:00

in caso di pioggia: Sala Congressi dell’Hotel delle acque, Terme di Porretta

BESTIA DI GIOIA:

 

reading poetico di Mariangela Gualtieri

FIABA:

 

performance poetica di Francesca Genti

Virginiana Miller in concerto

 

Mariangela Gualtieri

poetessa e drammaturga.

Fondatrice, insieme al regista Cesare Ronconi, del

Teatro Valdoca, di cui è

drammaturga. Tra le sue pubblicazioni: “Caino” (Einaudi 2011) “Bestia di gioia”,

(Einaudi 2010) “Senza polvere senza peso”(Einaudi 2006) “Fuoco centrale”,

(Einaudi 2003) .

Francesca Genti

poetessa e scrittrice.

Tra le sue raccolte: “Bimba Urbana” (Emilio Mazzoli, Premio Delfini 2001), “Il

vero amore non ha le nocciole” (Meridiano Zero, 2004) e “Poesie d’amore per

ragazze kamikaze” (Purple Press, 2009), ed è stata tradotta in inglese, francese,

spagnolo e arabo. Come narratrice ha pubblicato i racconti “Il cuore delle stelle”

(Coniglio Editore, 2007) e il romanzo “La Febbre “(Castelvecchi, 2011).

Virginiana Miller

band livornese fondata nel 1990. Il gruppo ha ottenuto

importanti riconoscimenti tra cui nel 2009 il Premio Controcampo Italiano alla

66esima Mostra del cinema di Venezia e realizzato cinque album tra cui

“Gelaterie sconsacrate” (1997), “La verità sul tennis” (2003), “Fuochi fatui

d’artificio” (2009) e il recente “Il primo lunedì del mondo” (2011) il cui singolo

“L’angelo necessario” compare nella colonna sonora del film di Paolo Virzì “La

prima cosa bella”. Sono stati supporters dei Simple Minds nel concerto del Foro

Italico a Roma nel 1997 e ospiti di numerose trasmissioni radiofoniche e

televisive.

TUTTI GLI EVENTI SONO A INGRESSO GRAUITO

(prenotazione consigliata)

INFO:

http://www.sassiscritti.wordpress.com

sassiscritti@gmail.com

mob: 349 5311807 | 349 3690407

come arrivare

Capugnano/Chiesa di San Michele Arcangelo:

da Porretta Terme direzione

Castelluccio dopo 3Km circa seguire indicazioni per Capugnano

Pro loco Boschi “Le Dogane”/Granaglione:

da Porretta Terme direzione

Granaglione , dopo 6 km, passata la frazione di Casa Forlai, subito dopo il borgo

Strella, girare a destra (strada in salita).

Poggio Moreccio/Badi, Castel di Casio:

da Porretta direzione Lago di Suviana,

superato il borgo di Badi dopo circa un km sulla sinistra indicazione Poggio

Moreccio. In caso di pioggia: Sala “Sant’Ubaldo”, Piazza Roma, Castel di Casio

Predolo/Camugnano:

da Porretta Terme direzione Riola, superata Riola

direzione Campolo, da Campolo proseguire per circa un km sulla sinistra

indicazione per Predolo.

In caso di pioggia: Sala Congressi del “Parco dei Laghi”,

Piazza Kennedy 10, Camugnano.