Tag: anna salvini

Una frase lunga un libro #89: Anna Salvini, Calma apparente

Una frase lunga un libro #89: Anna Salvini, Calma apparente, Internopoesia 2017, € 10,00 (libro disponibile da lunedì 13 febbraio) Quella che leggerete di seguito è la prefazione che ho scritto per il libro di Anna Salvini, entra di diritto in questa rubrica perché quando la…

Anna Salvini, Calma apparente

Segnaliamo e sosteniamo il nuovo progetto di Interno Poesia Presentazione del progetto Interno Poesia è lieta di annunciare l’avvio di un nuovo progetto di crowdfunding per la prevendita dell’opera Calma apparente di Anna Salvini (prefazione di Gianni Montieri). Scopo della campagna, organizzata in collaborazione con Produzioni dal Basso, è coinvolgere…

Anna Salvini, Poesie inedite

Sguardo e voce Le vene obliterate ad ogni viaggio hanno retto le partenze, costretto il buio alla preghiera del respiro anche i nomi dei miei morti, teste di spillo sul cuore, hanno radure tali che ho temuto di perdermi. Giorno dopo giorno abbandono ogni…

Anna Salvini: alcune poesie

On Air La strada è sempre quella, il riso ancora da tagliare, il bosco a lato, i pioppi dalla radio Vasco, Jovanotti, Ligabue. (nell’ordine: 1 – Radio Deejay 2 – Virgin radio 3 – RTL  102.5 dopo non ricordo mentre guido cambio spesso) Oggi…

*Azioni

invocAzione prima che l’inverno strozzasse i lineamenti del paesaggio, prima che un convoglio decidesse il viaggio io ho chiamato, alzato la voce, urlato – dove sbattono le parole, chi raccoglie il tonfo o forse resistono in qualche anfratto trattenute da un appiglio vivono nell’eco…

senza peso

  Io vivo a casa mia, tu ancora non lo so non so quale luce accendi per prima la sera, quando torni come ti lasci cadere tra i cuscini la marca della birra io in ogni stanza ho uno specchio e faccio caffè sempre…

defrag

              quale pioggia ha fatto di te un torrente e quanto tempo è passato dal brivido alla piena?   non ho trattenuto la spinta il taglio è partito dal cuore nella curva stretta della discesa ho intuito il…

tras-fusione

Marzo ha giornate buone per specchiarsi all’ombra di un castagno, spostare la nebbia con un cenno, il volo d’una gazza. Osservo con quanta naturalezza cambia la stagione, mi segno il petto senza sapere se questo è il momento giusto m’immedesimo col fango e non…

separAzione

In-certi giorni grigi basterebbe un cenno, amputare con la pietà dei miti quando il corpo trema nelle tagliole sacrificare una gamba o un braccio separarsi e strisciare con le nocche un ginocchio, il gomito puntato come una stampella tirarsi fuori dai denti acuminati, la…

circo minimo

Passo nel cerchio di fuoco tra la terra battuta dal vento ed un varco di cielo spogliato da ogni premura, replica, urgenza, fine virtuale.Il cerchio perfetto: la morte. Il giro del mite elefante con la zampa che preme, la fauce arresa alla scimmia, la…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: