adam zagajewski

Oven – Festival Internazionale di Poesia 2019

Oven – Festival Internazionale di Poesia 2019
5, 6 e 7 giugno 2019

Oven è il festival internazionale di poesia organizzato dal Centro di poesia contemporanea dell’Uni­versità di Bologna. Il Centro di Poesia nasce dall’esigenza di far incontrare l’attività “militante” di gio­vani poeti con la tradizione culturale ed accademica italiana ed opera da più di vent’anni sul territorio proponendo incontri, laboratori, lezioni e festival di poesia italiana ed internazionale.

Saranno tre giorni ricchi di eventi e protagonisti, che coinvolgeranno diversi luoghi della città di Bo­logna. Questi vanno da una “Lectura Leopardis” alle prime luci dell’alba nella suggestiva Torre Prendi­parte, in cima alla quale si reciteranno versi di Giacomo Leopardi in occasione del bicentenario della scrittura de L’infinito; a luoghi interni all’Università. Nel Dipartimento di Filologia Classica e Italiani­stica dell’Università di Bologna avverrà infatti “Magma”, il primo Meeting Nazionale tra giovani poeti, che vedrà la partecipazione di giovani studiosi e poeti da tutta Italia. Sempre in ambito universitario, presso il Dipartimento di Lingue, Letterature Culture Moderne, ci sarà l’assegnazione del “Premio Lilec” per la miglior traduzione poetica. Aperto a dialoghi tra poesia e narrazione visiva, Oven 2019 prende vita anche nello Spazio Labò, dove si incontreranno il poeta Corrado Benigni e il fotografo Giovanni Gastel per una conferenza-spettacolo a due voci. La Sala del Papa di Palazzo Boncompagni sarà inoltre la cornice prestigiosa nella quale accoglieremo i nostri ospiti nazionali e internazionali, per tutti e tre i giorni del Festival: qui avverrà la cerimonia di conferimento del “Premio Internazionale Elena Violani Landi” al poeta tedesco Durs Grünbein (mercoledì 5 giugno) e la premiazione del poeta dialettale Franco Loi, insignito del premio “Bologna Lecture” (giovedì 6 giugno). Nella giornata conclusiva, nella stessa location, sarà invece il momento della performance poetica del poeta polacco Adam Zagajewski (venerdì 7 giugno). Il Festival Oven si chiuderà con l’antica sfida in versi tra studenti universitari, il Cer­tamen, e con un reading conclusivo in omaggio a Giacomo Leopardi, nella sala “Stabat Mater” della bi­blioteca comunale dell’Archiginnasio.

Comunicato Stampa Oven – Festival Internazionale di Poesia 2019

 

I poeti della domenica #144: Adam Zagajewski, I miei maestri

image_book

I miei maestri non sono infallibili.
Non sono come Goethe che solo quando
in lontananza piangono i vulcani
non riesce a prender sonno, né Orazio
che scrive nella lingua degli dèi
e dei chierichetti. I miei maestri
mi chiedono consiglio. Avvolti
da morbidi cappotti gettati in fretta
sopra i sogni, all’alba, mentre un vento
freddo interroga gli uccelli, i miei
maestri parlano sussurrando.
Sento che la loro voce trema.

© Adam Zagajewski, da Dalla vita degli oggetti, poesie 1983-2005, a cura di Krystyna Jaworska, Adelphi 2012.