Mese: settembre 2020

Flash-mob in onore della Giornata Mondiale della Traduzione 30 Settembre 2020

Flash-mob in onore della Giornata Mondiale della Traduzione 30 Settembre 2020 Letteraria, poetica, sovversiva, fedele, contigua, adiacente, ritmata e molto altro. La traduzione costituisce, fin dai tempi più antichi, il luogo in cui la parola si è resa multipla e condivisa. Spazio per natura… Continue Reading “Flash-mob in onore della Giornata Mondiale della Traduzione 30 Settembre 2020”

Su “Il cielo sta fuori” di Francesco Sassetto. Nota di Monica Guerra

Su Il cielo sta fuori di Francesco Sassetto.Nota di Monica Guerra Background, in veste di prologo, stabilisce i contorni entro cui si sviluppa la nuova raccolta di Francesco Sassetto: Il cielo sta fuori. Il testo d’apertura fornisce le coordinate geografiche e storiche della vita… Continue Reading “Su “Il cielo sta fuori” di Francesco Sassetto. Nota di Monica Guerra”

Michela Zanarella, La filosofia del sole

Michela Zanarella, La filosofia del sole Edizioni Ensemble 2020 La filosofia del sole di Michela Zanarella è un libro inondato di luce e la tensione verso la luce ne rappresenta la spinta ‘creatrice’, manifestata con sensibile evidenza, perfino palpabile. Testo dopo testo si delinea… Continue Reading “Michela Zanarella, La filosofia del sole”

Bustine di zucchero #52: Milo De Angelis

In una poesia – in ogni poesia – si scopre sempre un verso capace di imprimersi nella mente del lettore con particolare singolarità e immediatezza. Pur amando una poesia nella sua totalità, il lettore troverà un verso cui si legherà la sua coscienza e… Continue Reading “Bustine di zucchero #52: Milo De Angelis”

“Il sabato tedesco” #4: Lutz Seiler, Nel latino dei campi. Alcune considerazioni

“Il sabato tedesco”, rubrica da me curata per Poetarum Silva, prende il nome da un racconto di Vittorio Sereni e si propone di raccogliere riflessioni, conversazioni, traduzioni intorno a testi letterari. (Anna Maria Curci)   nel latino dei campi una volta fondati siamo un… Continue Reading ““Il sabato tedesco” #4: Lutz Seiler, Nel latino dei campi. Alcune considerazioni”

Purché sanguini: riflessioni sulla poesia di Federico García Lorca (a c. di G. Bocchio)

Purché sanguini: riflessioni sulla poesia di Federico García Lorcaa cura di Giulia Bocchio Canta! Gemi! Canta!Basterebbe questo verso per riassumere l’intera produzione poetica di Federico García Lorca. Due voci verbali potenti, imperative, che ricordano il labile confine fra il dolore e il gaudio.La poesia… Continue Reading “Purché sanguini: riflessioni sulla poesia di Federico García Lorca (a c. di G. Bocchio)”

Savina Dolores Massa, “Lampadari a gocce”. Nota di lettura di Maria Allo

Savina Dolores Massa, Lampadari a gocceIl Maestrale editore 2020       E appena dicoè reale,svanisce.Così è più reale?(Octavio Paz) Savina Dolores Massa, affabulatrice ricca d’inventiva, ha la capacità di operare una sorta di corto circuito nell’interiorizzare fantasticamente i personaggi di questo romanzo che sconfina di… Continue Reading “Savina Dolores Massa, “Lampadari a gocce”. Nota di lettura di Maria Allo”

“A grandezza naturale” di Raffaela Fazio, cinque poesie e una nota di lettura

Quando anni fa, all’interno di una conversazione sulla poesia, mi chiesero un parere sulla scrittura di Raffaela Fazio, io restai zitta e ferma come un geco. Probabilmente non feci una grande impressione, ma non avevo trovato una maniera – una maniera che non fosse… Continue Reading ““A grandezza naturale” di Raffaela Fazio, cinque poesie e una nota di lettura”

“L’umana ferocia” di Giorgio Anelli. Nota di Valerio Ragazzini

Giorgio Anelli, L’umana ferociaKolibris 2017 Immagina di essere intrappolato in un paese meravigliosodal quale non puoi scappare nemmeno a volerlo.G. Anelli “Non esistono libri morali o immorali come la maggioranza crede. I libri sono scritti bene, o scritti male. Questo è tutto”. Così scriveva Oscar… Continue Reading ““L’umana ferocia” di Giorgio Anelli. Nota di Valerio Ragazzini”

Il demone dell’analogia #1: Scale

IL DEMONE DELL’ANALOGIA «Una strana amicizia, i libri hanno una strana amicizia l’uno per l’altro. Se li chiudiamo nella mente di una persona bene educata (un critico è soltanto questo), lì al chiuso, al caldo, serrati, provano un’allegria, una felicità come noi, esseri umani,… Continue Reading “Il demone dell’analogia #1: Scale”

“Il sabato tedesco” #3: Un altro sguardo: dal margine alla pienezza (di Anna Maria Curci)

“Il sabato tedesco”, rubrica da me curata per Poetarum Silva, prende il nome da un racconto di Vittorio Sereni e si propone di raccogliere riflessioni, conversazioni, traduzioni intorno a testi letterari. (Anna Maria Curci) Un altro sguardo. Dal margine alla pienezza, di Anna Maria… Continue Reading ““Il sabato tedesco” #3: Un altro sguardo: dal margine alla pienezza (di Anna Maria Curci)”

Mantova, signori. Festlet

Durante i mesi del lockdown, oltre a svariate riflessioni di ambito economico e sanitario, uno dei pensieri che mi ha assillata è stata l’idea di perdere Mantova. La sineddoche (o forse la metonimia) sta per il FestLet, che da sette anni è per me… Continue Reading “Mantova, signori. Festlet”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: