Invito alla lettura: Collana “La costante di Fidia”, volumi 1 e 2

La gentilezza dell’angelo. Viaggio antologico nello stilnovismo. A cura di Sonia Caporossi, Marco Saya Edizioni 2019

Rainer Maria Rilke, Silenzio e tempesta. Poesie d’amore. A cura di Raffaela Fazio, Marco Saya Edizioni 2019

Accetta, caro, questa mia romanza,
antico adagio dello smarrimento.
Tra i cubi che il bambino ricombina
ha scovato la a, alfa e amore.

(Anna Maria Curci)

 

La «a, alfa e amore» sia considerata un’ideale introduzione a due volumetti collegati tra loro per motivi che vanno ben oltre il dato di fatto di essere rispettivamente il primo e il secondo numero di una collana di nuova istituzione, “La costante di Fidia”, ben oltre la cura che traspare da ogni pagina, ben oltre il “parlar d’amore” che ne accomuna il contenuto.
L’amore che feconda, che sospinge nel profondo e solleva una elevata conoscenza è qui ciò che in realtà sempre dovrebbe essere: anima e sostanza della poesia.
Fin qui restiamo dinanzi a una dichiarazione che sembra tanto ‘ecumenica’ quanto banale. Ma l’amore sa andare oltre, e noi andiamo oltre le dichiarazioni fumose, oltre le asserzioni non argomentate. L’amore diventa, insomma, questione di metodo e nuova fondazione.
Ebbene, l’amore delle Canzoni dello Stilnovo in La gentilezza dell’angelo, a cura di Sonia Caporossi, e delle poesie di Rilke in Silenzio e tempesta. Poesie d’amore, con la traduzione e la cura di Raffaela Fazio, viene indagato in ogni sua piega, nell’espressione di un nuovo assunto, di una nuova visione del mondo, appare il prodotto di una sintesi originalissima, di una scelta irripetibile.
Metodo nella esplorazione del dettato, appassionato lavoro di analisi e di ricerca dei riferimenti, anche nella storia della ricezione, in La canzone dell’angelo, nuova fondazione, in Silenzio e tempesta, nel rendere in altra lingua e con scelte coraggiose testi di un autore celeberrimo, di cui conosciamo traduzioni che prendono vie molto diverse tra loro e non tutte accurate: tutto questo è testimonianza di un amore che induce a un ardito smarrimento e che ricostruisce, poi, con sapienza, le tappe del perdersi e del ritrovarsi.

© Anna Maria Curci

 

La collana di classici italiani e stranieri “La costante di Fidia”, diretta da Sonia Caporossi per Marco Saya Editore, si caratterizza nell’ambito delle collane tradizionali della piccola e media editoria per una particolare cura riservata all’apparato critico e alla traduzione dei testi, mantenendo contemporaneamente vivo il compito divulgativo che si manifesta in volumi agili e snelli, curati nella grafica e nella redazione fino al minimo dettaglio. La trasmissione culturale è l’obiettivo principale della collana, perseguita nella consapevolezza della responsabilità fondamentale che un tale lavoro di mediazione tra passato e presente rappresenta. (Sonia Caporossi)

2 commenti su “Invito alla lettura: Collana “La costante di Fidia”, volumi 1 e 2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: