Mese: marzo 2019

I poeti della domenica #342: Lawrence Ferlinghetti, One of These Days/Uno di questi giorni

  Uno di questi giorni Uno di questi giorniaccetteranno mai quello che dicocome assoluta veritàe mi chiameranno maestroe mi appunteranno sul petto la croce di LuceE se lo faranno, oh se lo farannone sarà la valsa la pena dopo tuttoTutte le frasi spezzate cominciate… Continue Reading “I poeti della domenica #342: Lawrence Ferlinghetti, One of These Days/Uno di questi giorni”

I poeti della domenica #341: Lawrence Ferlinghetti, Alla maniera di Cecco Angiolieri

  Alla maniera di Cecco Angiolieri S’i’ fosse foco, non fumereiS’i’ fosse vento, suonerei soltanto i flauti liriciS’i’ fosse acqua, non berrei altro che vinoS’i’ fosse Dio, mi farei una DeaS’i’ fosse Papa, mi farei mamma miaS’i’ fosse mamma, darei natali a molte verginiS’i’… Continue Reading “I poeti della domenica #341: Lawrence Ferlinghetti, Alla maniera di Cecco Angiolieri”

proSabato: Gianna Manzini, Ricordo di Ada Negri

INCONTRAI per la prima volta Ada Negri molti anni fa, in casa sua, a Milano. E l’immagine che da allora ne serbo si sostiene all’impressione che i suoi capelli fossero grigi per una specie di riguardo: bisognava, con qualche tono dimesso, temperare tutto quello… Continue Reading “proSabato: Gianna Manzini, Ricordo di Ada Negri”

Maurizio Rossi, La veglia e il sogno

  Maurizio Rossi, La veglia e il sogno, Edizioni Cofine 2019 La veglia e il sogno di Maurizio Rossi restituisce con dire limpido il moto del poeta, che oltrepassa continuamente il confine tra più dimensioni, che è passatore, traghettatore, mediatore, qualche volta anche “saltatore… Continue Reading “Maurizio Rossi, La veglia e il sogno”

Francesca Lo Bue, poesie

  Poesie tratte da Itinerari/Itinerarios, Società Editrice Dante Alighieri, Roma 2017 La poesia Solo questo ho, una speranza di parole, stagno che svanisce nel vivere enigmatico, grido stolto che graffia nella marea del sole. Solo questo ho, un suono di parole antiche, lumeggiare di… Continue Reading “Francesca Lo Bue, poesie”

La poesia gode di buona salute, all’estero: dix poètes italiens contemporains

  La poesia italiana gode di buona salute, all’estero; forse si potrebbe azzardare addirittura l’aggettivo ottima, visto che la considerazione di cui ora beneficia la poesia italiana contemporanea fuori dei nostri confini è decisamente migliore di quella in patria. E probabilmente si potrebbe estendere… Continue Reading “La poesia gode di buona salute, all’estero: dix poètes italiens contemporains”

Marco Cinque, poesie dalla raccolta “Sintesi”

  Dalla raccolta Sintesi, Edizioni Seam senti il respiro dei sassi sugli accordi dell’acqua e le parole degli alberi nei nostri ascolti smarriti §§§ anoressica vita la tua bocca cucita su una tavola imbandita §§§ all’odio non cedere passo che di forza ha bisogno… Continue Reading “Marco Cinque, poesie dalla raccolta “Sintesi””

Caregiver Whisper 63

Mio padre Sebastiano è morto l’11 novembre 2016 per le conseguenze di un adenocarcinoma. A Lucia, mia madre, è stato diagnosticato nel 2014 il morbo di Alzheimer. Quando si è ammalato, mio padre ha iniziato a raccontarmi la sua vita mettendo, così, ordine anche… Continue Reading “Caregiver Whisper 63”

Gli Arcani Maggiori #18: LA LUNA

Ventidue carte, ventidue racconti. Per ventidue settimane pescheremo insieme qualcosa di diverso per tema, lunghezza e stile, ascoltando solo le carte. Buona lettura con La Luna, carta della chiaroveggenza.   Sono un animale da lavoro. Datemi responsabilità, scadenze, e ognuna di quelle piccole fibrillazioni che… Continue Reading “Gli Arcani Maggiori #18: LA LUNA”

Cristina Polli, Tutto e ogni singola cosa (rec. di Patrizia Sardisco)

Su Tutto e ogni singola cosa di Cristina Polli Riprendo alcuni versi molto cari ad Anna Maria Curci, autrice della curatissima e ispirata Prefazione a Tutto e ogni singola cosa di Cristina Polli (EdiLet, 2017; Postfazione a cura di Marco Onofrio), versi nei quali… Continue Reading “Cristina Polli, Tutto e ogni singola cosa (rec. di Patrizia Sardisco)”

Marino Santalucia, poesie

da Gli Angoli del Corpo,  ed . MontaG LE PAUSE DELLE IMBASTITURE Se sapessi far l’orlo alla mia esistenza preferirei il punto cieco cosicché nulla si vedesse e se la pena è profonda che giochi pure tra le pause delle imbastiture.   LA DIVISIONE… Continue Reading “Marino Santalucia, poesie”

Mitsuko Uchida, quasi una recensione

  Chi ha letto i miei romanzi sa del particolare legame che ho con Mitsuko Uchida, pianista giapponese naturalizzata europea tra le più grandi interpreti di Mozart, Schubert e Schönberg. E così chi mi frequenta, dal momento che spesso casa mia risuona, specie quando… Continue Reading “Mitsuko Uchida, quasi una recensione”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: