Mese: novembre 2015

Una frase lunga un libro #34: Antonio Paolacci, Flemma

Una frase lunga un libro #34: Antonio Paolacci, Flemma, Morellini editore, 2015, € 11,90 * Macaco osserva la goccia d’aria bloccata per sempre sul fondo del bicchierino, nel centimetro di vetro che fa da base al piccolo recipiente. Vorrebbe posare le armi ma non ce… Continua a leggere “Una frase lunga un libro #34: Antonio Paolacci, Flemma”

da “Dicembre dall’alto” (inedito), di Vittoriano Masciullo

di Vittoriano Masciullo Ueno   abitò per poco qui vicino la figlia della signora ota forse anche lei i versi degli animali in cattività o negli spazi museali chiusi noi pure in un cubicolo sulla strada in attesa di in ultimo scattiamo per un o… Continua a leggere “da “Dicembre dall’alto” (inedito), di Vittoriano Masciullo”

Anna Maria Carpi, Una moglie

Una moglie Se una volta o l’altra davvero cesseremo di mettere nero su bianco, una cosa ci resterà: la voluttà di guardare il prossimo sconosciuto e congetturare chi sia cosa pensi cosa faccia. Questo appassionato intrattenerci con le sagome umane. E c’è una frase… Continua a leggere “Anna Maria Carpi, Una moglie”

Davide Maria Quarracino: Frangiflutti (estratti)

Davide Maria Quarracino, Frangiflutti, LietoColle, 2015 * (da L’ultimo di ogni sole) * Perdere con la notte, qualche parte d’ossa, fingere di stare bene, sapere che da soli si ingoiano le proprie croci pesanti sulle spalle, nello stomaco tenerle lì, camminando curvi. * Anche la… Continua a leggere “Davide Maria Quarracino: Frangiflutti (estratti)”

I poeti della domenica #22: Cantami la canzone di un tempo di Sergej Esenin

a mia sorella Šura Cantami la canzone di un tempo, quella che ci cantava la nostra vecchia madre. T’ascolterò, lo giuro, senza rimpiangere le speranze perdute. Canta per me, e al suono di quel dolce motivo può darsi che chiuda gli occhi come per… Continua a leggere “I poeti della domenica #22: Cantami la canzone di un tempo di Sergej Esenin”

I poeti della domenica #21: Fabio Franzin, Cavàr erba

  Cavàr erba Cavàrla via l’erba, co’e man, bricàrlo tut intièro ‘l ciuff, l’é vardàrse, l’é trar fòra daa tèra vene e nervi, rame de siénzhi sutii che core zo, là tel scuro, in zherca de l’acqua, dea vose che li ‘à persi, un… Continua a leggere “I poeti della domenica #21: Fabio Franzin, Cavàr erba”

Del distacco e altre impermanenze, di Ketti Martino (Estratti)

. * Se tu guardassi dal buco che hai tracciato in cielo vedresti il labirinto che conosci e i punti stretti a ricucire albe. . * Quale fosse la dea che mi portava al giorno, non mi è dato sapere ma ricordo il bianco… Continua a leggere “Del distacco e altre impermanenze, di Ketti Martino (Estratti)”

Menzogna romantica e verità proustiana: la Recherche secondo René Girard – di Alexandre Calvanese (prima parte)

. Nel nono capitolo di Menzogna romantica e verità romanzesca, intitolato «I mondi di Proust», René Girard istituisce un parallelo tra la struttura del piccolo mondo chiuso di Combray e quella dei salotti mondani parigini, in particolar modo quello dei Verdurin. L’analisi di Girard… Continua a leggere “Menzogna romantica e verità proustiana: la Recherche secondo René Girard – di Alexandre Calvanese (prima parte)”

Ivano Mugnaini, Cesare e Moonlover

MOONLOVER:   Caro Cesare, molti anni dopo la tua scomparsa gli occhi della morte non ti hanno raggiunto, non hanno ammantato di oblio il tuo ricordo, l’essenza delle tue parole, ciò che hai scritto e testimoniato attraverso il mestiere più duro ed ingrato: quello di… Continua a leggere “Ivano Mugnaini, Cesare e Moonlover”

Franco Buffoni, Avrei fatto la fine di Turing (Donzelli)

.             Avrei fatto la fine d Turing .         Avrei fatto la fine di Alan Turing .         O quella di Giovanni Sanfratello .         In mano ai medici cattolici… Continua a leggere “Franco Buffoni, Avrei fatto la fine di Turing (Donzelli)”

Otto Gabos, L’illusione della terraferma

Otto Gabos, L’illusione della terraferma, Rizzoli – Lizard, 2015, € 17,00 * C’è poco da fare, ogni volta che si prende in mano un fumetto, vecchio o nuovo che sia, si torna a casa. Non conosco altra cosa, forse solo qualche disco, in grado di… Continua a leggere “Otto Gabos, L’illusione della terraferma”

Lo studio di Trevisan su Goliarda Sapienza. La Città di Salerno, 31.10.2015

Lo scorso 31 ottobre «La Città di Salerno»​ ha pubblicato una lettera formale di scuse di Antonio Corbisiero ad Alessandra Trevisan, redattrice del nostro blog, in merito alla mancata citazione dell’autrice nel pezzo che il giornalista ha dedicato ad Appuntamento a Positano di Goliarda… Continua a leggere “Lo studio di Trevisan su Goliarda Sapienza. La Città di Salerno, 31.10.2015”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: