Giorno: 17 novembre 2015

Fabio Franzin Sesti/Gesti

franzin

Fabio Franzin, Sesti/Gesti, puntoacapo editrice, 2015, € 16,00

*

Le poesie di Fabio Franzin arrivano da molte direzioni, da tutte le direzioni azzarderei. Fanno il giro lungo, fanno il giro breve, ti scavano un solco intorno, ti risucchiano e poi ti riportano indietro, sporco di terra, pieno di qualcosa, qualcosa che ti resterà addosso, dentro, qualcosa che è come quando si comprende, come quando si trova conforto, come quando qualcuno ti abbraccia, ti mette una mano sulla spalla, ti asciuga le lacrime. Queste cose possono farle le parole, le parole pensate, messe in fila assecondando il senso e il suono, a maggior ragione sanno farlo quei versi che sono scritti in una lingua ‘altra’, nel caso di Fabio Franzin nel dialetto Veneto-Trevigiano dell’Opitergino-Mottense. Un dialetto che si parla in un territorio piccolo, cito Franzin: “[…] si individua geograficamente nella zona compresa fra i comuni di Oderzo […] e Motta di Livenza e si estende fra le acque dei fiumi di Livenza e Monticano, nel Trevigiano su-orientale”. Continua, poi, Franzin, poco a nord-est con la provincia di Pordenone e a est con quella di Venezia. Mi interessa una contraddizione, ho scritto piccolo, parliamo di un territorio non molto esteso. Eppure quelle terre così a est, così vicine ai confini sono letteralmente e letterariamente senza fine. Credo che nessun dialetto, pur radicato e parlato in un determinato luogo, possa essere limitato a quel luogo. Ce lo dicono anche i fiumi che Franzin cita, i fiumi allargano il campo, portano via tutto e portano via le parole, così come i detriti che si accumulano sulle sponde, come i rami trascinati a valle, le poesie di Fabio Frazin ci arrivano, non c’è modo di impedirlo, chi si nasconde dietro la difficoltà di non conoscere quel dialetto non ha mai letto Franzin, non l’ha mai ascoltato mentre legge i suoi testi. Il dialetto parte già con un carico di storia e con quel carico sulle spalle il poeta scrive i suoi versi, da sempre, fino a questi di Sesti/Gesti.

(altro…)