Poesie per l’estate #15: Edoardo Sanguineti, 6 (se mi stacco da te)

Dal 27 luglio al 23 agosto la programmazione ordinaria del blog andrà in vacanza. In questo periodo vi regaleremo comunque due post al giorno, una poesia al mattino e una al pomeriggio, “Poesie per l’estate”. Vi auguriamo buona estate e buona lettura. (La redazione)

sanguineti

6

se mi stacco da te, mi strappo tutto:
.                                                        ma il mio meglio (o il mio peggio)
ti rimane attaccato, appiccicoso, come un miele, una colla, un olio denso:
ritorno in me, quando ritorno in te: (e mi ritrovo i pollici e i polmoni):
tra poco atterro a Madrid:
.                                        (in coda qui all’aereo, selezionati miei connazionali,
gente d’affari, dicono numeri e numeri, mentre bevono e fumano, eccitati,
agitatamente ridendo):
.                                   vivo ancora per te, se vivo ancora:

(da Edoardo Sanguineti, Corollario, 1997)

2 commenti su “Poesie per l’estate #15: Edoardo Sanguineti, 6 (se mi stacco da te)

  1. Mi raggiungeva dritto allo stomaco questo signore. Quanto mi è piaciuto Sanguineti quando l’ho scoperto, una ventina d’anni fa, e quanto riesce ancora a raggiungermi oggi. Non me l’aspettavo. Grazie Poetarum Silva.

    "Mi piace"

  2. Pingback: Poesie per l’estate #15: Edoardo Sanguineti, 6 (se mi stacco da te) | Poetarum Silva | alessandrapeluso

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: