Mese: agosto 2015

“Balada incivie, tartufi e arlecchini” di Renzo Favaron. Recensione

Renzo Favaron, Balada incivie, tartufi e arlecchini, L’Arcolaio, 2015, euro 10,20 Negli ultimi anni la poesia dialettale veneta ha trovato in alcuni autori, spesso ospitati anche sul nostro lit-blog, un’energia letterariamente nuova o rinnovata: tra questi si possono ricordare, ad esempio, Piero Simon Ostan… Continua a leggere ““Balada incivie, tartufi e arlecchini” di Renzo Favaron. Recensione”

I poeti della domenica #2: Goliarda Sapienza, A te che passi

A te che passi e porti la tua gioia fra le braccia sul seno contro vento Non ti fermi, non guardi e la parola mi muore fra le mani e non ho fiato Goliarda Sapienza (10 maggio 1924 – 30 agosto 1996), in Ancestrale… Continua a leggere “I poeti della domenica #2: Goliarda Sapienza, A te che passi”

Poeti della domenica #1: Jozefina Dautbegović, Se un giorno ti sveglierai

SE UN GIORNO TI SVEGLIERAI Se un giorno ti sveglierai nel tuo letto domandandoti sono veramente io questo da dove sono venuto e che ci faccio qui sarà un segno certo che non appartieni né al luogo né al tempo in cui ti sei… Continua a leggere “Poeti della domenica #1: Jozefina Dautbegović, Se un giorno ti sveglierai”

La volante rossa

Ci sono storie che per quanto lontane nel tempo e a volte volutamente dimenticate suscitano, se riportate all’attenzione dei lettori, curiosità e inquietudine. È il caso della Volante Rossa guidata da Giulio Paggio, il “tenente Alvaro” della 118° Brigata Garibaldi, formazione di ex partigiani… Continua a leggere “La volante rossa”

Goffredo Parise a New York

La New York di Goffredo Parise e, più in generale, il suo rapporto con l’America, costituiscono una parte importante dell’opera dell’autore veneto: la selezione di scritti autobiografici e giornalistici che oggi vi invitiamo a leggere lo testimonia e si collega, in parte, a quanto… Continua a leggere “Goffredo Parise a New York”

Carlos Noyola, Tre testi

Tre testi di Carlos Noyola . Cantar libélulas Subo los jarrones para escapar de mi memoria. Desde allá veo a mis hermanas brincan encimándose para alcanzar libélulas que se congelaron cuando pensaban en ser aquenios. La tía llamó e intenté correr pero mis hermanas… Continua a leggere “Carlos Noyola, Tre testi”

Corpo a corpo # 4: Il paradiso sui tetti, Cesare Pavese

Sarà un giorno tranquillo, di luce fredda come il sole che nasce o che muore, e il vetro chiuderà l’aria sudicia fuori del cielo. Ci si sveglia un mattino, una volta per sempre, nel tepore dell’ultimo sonno: l’ombra sarà come il tepore. Empirà la… Continua a leggere “Corpo a corpo # 4: Il paradiso sui tetti, Cesare Pavese”

Inediti di Roberta Sireno

poni delicatamente l’orizzonte del tuo occhio oltre la riva d’acqua guardi il soffio e il contorno: nulla è livido nulla è sessualmente strumentale – ma rimane la toccata il richiamo al principio: puoi ruotare come dentro un cerchio concentrico pompando il grande sesso pompando… Continua a leggere “Inediti di Roberta Sireno”

Matteo Maria Orlando: tre poesie

  Jorge la città parla di melagrane aperte spaccate del taglio che recide; Jorge la pietra è muta ma mi chiama.   C’è una luce che morde i colonnati insegue i balconi appollaiati tra i rosoni ciclopici dei vicoli. Lecce di zenzero faccia di… Continua a leggere “Matteo Maria Orlando: tre poesie”

Una frase lunga un libro #23: George Saunders, Bengodi e altri racconti

Una frase lunga un libro #23: George Saunders, Bengodi e altri racconti, minimum fax, 2015; traduzione di Cristiana Mennella, € 16,00, ebook € 7,99 Puoi immaginare una collina, ma una collina immaginaria non è reale, non spande odore di trifoglio, nessun cagnaccio la discende rincorrendo un… Continua a leggere “Una frase lunga un libro #23: George Saunders, Bengodi e altri racconti”

Dalla parte di Fantozzi

. Quando guardiamo i film di Fantozzi ridiamo tanto, e ridendo ci sentiamo migliori di lui. C’è insomma qualcosa di distanziante nel nostro divertimento, un confortante senso di superiorità: io non sono Fantozzi, e per questo me la rido, perché io non sono così… Continua a leggere “Dalla parte di Fantozzi”

La curva del giorno, Biagio Cepollaro. Nota di lettura

La curva del giorno di Biagio Cepollaro – L’arcolaio 2015, pp. 125, Euro 11,00 – è il secondo capitolo della trilogia de Le qualità, il primo capitolo è stato edito nel 2012 (Le qualità, Edizioni La camera verde). Il testo è composto da un Prologo… Continua a leggere “La curva del giorno, Biagio Cepollaro. Nota di lettura”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: