Giorno: 18 dicembre 2013

Sei poesie da “Estensioni del tempo” di Martina Campi

"Estensioni di tempo", Martina Campi

Moto dei corpi celesti

.

Passeggiavi una notte
per le vie di Torino
e hai incontrato Richard Bona
nel momento esatto in cui
pensavi a lui.

Semplici traiettorie d’angoli
e strade e capelli per tutti
i chilometri percorsi in precedenza
trasudando stanchezze
con soprabiti d’Africa.

.

***

Nei giorni di sole incerti
gli occhi sono altre parole
offerte
.
.
L’ombra che corse incontro
ci guadagnò una panchina
e segmenti di brina, mentre
ne graziavamo l’esistenza
.
Qualche impronta
-in quei giorni-
che sappiamo
ma sentiamo
a fatica
.
.
Non cedono
.    gli affetti
al pulsare
.    del presente.

.

***

Senza nome #4

.

il tempo se lo mangiano
le parole
.
.
ti vorrei toccare
così sentiresti
che sono io
e non la sintassi di un’idea.

.

***

Lunedì mattina

.

Dissimulati sulle scale
e negli ingressi
saltano le luci,
crollano dal soffitto

gli occhiolini se ne vanno
per il corridoio
a ripercorrere le stanze
ancora, un’altra volta.

.

***

Dietro gli occhi

.

Ci sono lettere inesplose
sui prati, sui
marciapiedi i resti
dai fogli

nei contenitori le frasi
intere di un pomeriggio i saluti
ai semafori sospinti, divenuti
inarrestabili

All’ombra di una palizzata
si trovano frescure per risvegli
occasionali e abbracci
incolumi

tutta l’acqua accumulata non ci sa
riempire
memorie instabili, la
sete, sotto i capelli.

.

***

Arché

.

Il cielo si ricurva
ed è prima
dell’arrivo che le luci
compaiono, sui contorni

Invece del sonno
s’accalcano momenti
a cercare gli inizi.

.

__________________

Martina Campi è nata a Verona nel 1978, vive però a Bologna sin dal 1997. È laureata in Scienze della Comunicazione. In poesia ha esordito nel 2004 con la raccolta Definito dalla luce, anche se risale a un anno prima l’edizione autoprodotta Le ombre lunghe (poesie e racconti). Tra i vincitori del premio Ulteriora Mirari 2011, la raccolta inedita La saggezza dei corpi nel 2012 è stata segnalata al Premio Montano. Suoi testi sono stati pubblicati in varie antologie, tra le quali Fragmenta (a cura di Enzo Campi, 2011) e La forza delle parole (a cura di Alessandro Ramberti, 2012). Insieme al musicista Mario Sboarina, ha dato vita al progetto di musica e poesia Memorie dal SottoSuono.