10 comments

    1. La ringrazio molto. Diciamo che “lei” nasce dalla voglia di dare un senso, un volto, a qualche piccola insonnia, e in qualche modo assorbirla. Grazie ancora.

      "Mi piace"

  1. bravissima giovanna. Tra l’altro questo tuo piccolo colpo leggero secondo me è costruito su un piccolo colpo di genio: di solito, ad esempio in certo teatro simbolista, il punto di vista è del personaggio che percepisce il rumore misterioso (o altri segni, come una luce distante: penso a “La lucina” di Moresco). Da te è all’inverso, e tuttavia rimane il mistero di sapere chi è disturbato dai colpi. Anche dall’altra parte del rumore, insomma, il buio è uguale. Brava brava brava.

    "Mi piace"

  2. «Io posso sentirla. Riesco a vederla con gli occhi della testa», il potere di un piccolo colpo leggero: un gioiello il tuo monologo, Giovanna, che avrei voluto tanto sentire al Teatro Valle. Occorre proprio dare vita a un’altra occasione per ascoltarlo. Che ne dici, Giovanna, ci pensiamo? Intanto grazie, di cuore.

    "Mi piace"

  3. Splendido pezzo Giovanna! Sin dall’inizio, ho percepito un senso del ritmo molto musicale, in questa tua prosa, e mi pare sia una delle qualità del testo; una qualità significante (ed evocativa), quella del ticchettare e delle pause.
    Mi ha incuriosito molto il riferimento di Andrea al teatro simbolista e il legame tra rumore e punto di vista; esco dal campo della letteratura, e penso alla musica.
    Nella mia esperienza questo monologo ha evocato qualcosa che attiene alla musica contemporanea del Novecento, in cui spesso il suono è anche gesto. Mi viene in mente Morton Feldman.
    Grazie.

    "Mi piace"

    1. Grazie mille, Alessandra! Tu e Andrea mi state regalando splendidi stimoli. E’ molto bello vedere quanta strada può fare un brano dalla prima, vaga visione di quello che sarà ai commenti di sguardi (e orecchie!) attenti come i vostri. Quindi grazie a voi, tutti.

      "Mi piace"

  4. Decisamente affascinante senza cadere nel patetico e, anzi, mantenedo un continuo atteggiamento ironico nel raccontarsi. Ci vuole dedizione, sì. Complimenti, Giovanna.
    c.

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.