Flashback 135 – Appunti

Cronaca del viaggio in una terra sconosciuta tra immagini e parole
Cronaca del viaggio in una terra sconosciuta tra immagini e parole

7

Ieri sono arrivate nuove scatole da svuotare. Tre giorni di attesa prima di poter passare in deposito per effettuare il ritiro. Adesso ci sono armadi da riempire e libri da mettere in ordine alfabetico, insieme a vecchie riviste di musica e di poesia. I quaderni pieni di appunti li andrò ad appoggiare su qualche sedia, vicino alla scrivania, fingendo che avranno la priorità su tutto il resto. Già so che passerà del tempo prima di rileggerli, prima di decidere di buttare alcuni di quei fogli che da dieci anni mi porto dietro. La chitarra e l’amplificatore hanno ancora l’etichetta; torneranno utili per le prossime prove. Siamo tutti d’accordo, ci vediamo sabato pomeriggio. Due nuove canzoni da provare e poi una bottiglia da aprire. Perché, come dice Francesco Guccini “mi piace far canzoni e bere vino”.

© foto di Inés Cotarelo
© Marco Annicchiarico

 

 

Leggi dal primo flashback     –     Leggi il flashback precedente     –     Leggi il flashback successivo

2 commenti su “Flashback 135 – Appunti

  1. Una delle prime cose che guardo, entrata in una casa, è la maniera in cui sono disposti i libri negli scaffali: per ordine alfabetico, geografico, tematico, affettivo, per altezza, per casa editrice, perfino per colore delle costole. Credo dica molto. Aspetto con gioia questi flashback proprio per questo: per i dettagli di condivisione generosa. Grazie Marco.
    (ps: occhio alla scelta della sedia, perché “appoggiare”, nel gergo tecnico di chi allestisce un posto nuovo, vuol dire “scegliere un posto definitivo e irrevocabile”…)

    "Mi piace"

    • Grazie a te Giovanna :-)
      La scelta è stata difficile. In passato ho suddiviso (anche) per casa editrice. Qui, invece, ho iniziato con l’ordine alfabetico e nei giorni scorsi sono passato alla suddivisione per altezza. Da una parte quelli letti e dall’altra quelli da leggere, divisi da “La voce di Pasolini”.
      La sedia è sempre qui accanto, con sopra una scatola piena di fogli, appunti, spartiti e tante altre cose che prima o poi…

      "Mi piace"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: