Mese: luglio 2012

TFA: Dove la metto la Croce?

Crocifiggi la casella, compra la vocale e poi insegna (forse) di Luciano Mazziotta e Marzia Soardi – – _ _ Oddio non lo so dov’è il lago Eyre! Era da tempo che aspettavamo questo momento. “E poi finalmente tu”. Trascorsi ben quattro anni di… Continue Reading “TFA: Dove la metto la Croce?”

C’era una volta lo sciopero

C’ERA UNA VOLTA LO SCIOPERO   Era bello andare in assemblea, ascoltare i dibattiti tra i sindacalisti di tutte le sigle. Ai tempi, parlo di dieci, quindici anni fa, alle riunioni indette dai confederali (CGIL, CISL e UIL) partecipavano anche i Sindacati di base… Continue Reading “C’era una volta lo sciopero”

In Apulien, 2 – Passaggio in ombra

In Apulien, 2 – Passaggio in ombra Trommeln in den Höhlenstädten trommeln ohne Unterlaß weißes Brot und schwarze Lippen Kinder in den Futterkrippen will der Fliegenschwarm zum Fraß   Tamburi nelle città cave rullano senza sostare pane bianco e labbra nere nelle greppie bimbi… Continue Reading “In Apulien, 2 – Passaggio in ombra”

Fuori di testo (nr. 29)

Non arrossire Quando ti guardo, ma ferma il tuo cuore che trema per me. Non aver paura di darmi un bacio, ma stammi vicino e scaccia i timor. Il nostro amor non potrá mai finire. Stringiti a me e poi lasciati andare. No, non… Continue Reading “Fuori di testo (nr. 29)”

POESIE DI GIANVITTORIO SCAVINO

IL POETA* ……………………………………..   . Il poeta, pidocchio delle leggende d’altrove, che lascia i solai per giungere alle nostre case editrici alle nostre stampatrici, al pubblico che stuzzica nel profondo, sotto le grida avverse, di pagina in pagina e poi di versicolo in versicolo, limati,… Continue Reading “POESIE DI GIANVITTORIO SCAVINO”

Giuseppe Rizza – alcune poesie (post di Natàlia Castaldi)

GLI AQUILONI VOLANO ALTI, NOI NON VOLIAMO di Giuseppe Rizza *** Io penso, cara Enne che i nostri sentimenti siano schiavi della chimica e che se la memoria è fotografica la mia pellicola è scadente. Quante pagine ci sono nell’album Cose che si dicono?… Continue Reading “Giuseppe Rizza – alcune poesie (post di Natàlia Castaldi)”

Luca Minola su Roberta Sireno, Fabbriche di vetro

Luca Minola su Roberta Sireno, Fabbriche di Vetro, 2011 Il libro di Roberta Sireno “Fabbriche di vetro”, è diviso in due sezioni, la prima prende il titolo da una frase dell’Inferno Dantesco: “Però, se campi d’esti luoghi bui” Bologna (2008-2009) e viene introdotta dai… Continue Reading “Luca Minola su Roberta Sireno, Fabbriche di vetro”

solo 1500 n. 56 – Poveri pioppi, povera poesia

solo 1500 n. 56 – Poveri pioppi, povera poesia Eravamo tutti pronti a sorbirci la solita estate di polemiche letterarie, di Tizio che rispondeva a Caio, da tal quotidiano all’altro. Eravamo pronti a lamentarci: “Vabbè le solite balle, d’estate non sanno come vendere i… Continue Reading “solo 1500 n. 56 – Poveri pioppi, povera poesia”

Sara Calderoni su Cristina Campo “Il mio pensiero non vi lascia”

Il libro (Adelphi Edizioni, 2011), diviso in due parti, raccoglie le lettere che Cristina Campo scrive all’amico suo più caro, lo scrittore e poeta Gianfranco Draghi, fondatore e direttore della «Posta letteraria» (supplemento del «Corriere dell’Adda e del Ticino»), e quelle indirizzate agli altri… Continue Reading “Sara Calderoni su Cristina Campo “Il mio pensiero non vi lascia””

Francesco M. Tipaldi – Inediti da “Traum” (raccolta inedita)

Francesco M. Tipaldi – Inediti da “Traum” (raccolta inedita) – – * – Il tuo azzurro figliolo bambino Gesù mi ha lasciato per strada e se n’è andato a pescare signor Dio, mio Dio della grazia, una donna ha figliato vitelli non è straordinario?!… Continue Reading “Francesco M. Tipaldi – Inediti da “Traum” (raccolta inedita)”

In Apulien, 1 – Taranto

In Apulien, 1 – Taranto Trommeln in den Höhlenstädten trommeln ohne Unterlaß weißes Brot und schwarze Lippen Kinder in den Futterkrippen will der Fliegenschwarm zum Fraß   Tamburi nelle città cave rullano senza sostare pane bianco e labbra nere nelle greppie bimbi a schiere… Continue Reading “In Apulien, 1 – Taranto”

Fuori di testo (nr. 28)

Se un giorno Se un giorno qualcuno venisse a spiegarti con massima conoscenza dei fatti come funzionano le cose se dopo anni di studi, discussioni, fatti, evidenze qualcuno volesse spiegarti come va avanti il mondo, quale peso preciso abbia l’ansia la velocità delle lacrime… Continue Reading “Fuori di testo (nr. 28)”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: