Mese: marzo 2012

Andrea Accardi – Sul legame diretto tra le mafie e la musica neomelodica

  Non si vince sulla terra battuta e i miracoli non arrivano se nessuno li vuole. Gli artisti stranieri fanno capolavori mettendo insieme sacchi d’immondizia  da noi l’arte viene fuori spontaneamente accumulandosi ai bordi delle strade. Le strade che hanno spesso nomi condannati via… Continua a leggere “Andrea Accardi – Sul legame diretto tra le mafie e la musica neomelodica”

Solo 1500 n. 39 – Inutilità contemporanee, ovvero: la delega alla poesia

Solo 1500 n. 39 – Inutilità contemporanee, ovvero la delega alla Poesia Il Commissario straordinario all’Expo, l’immortale, l’uomo delle camicie a fiori, sua eccellenza ciellina Roberto Formigoni, qualche giorno fa ha annunciato il comitato di grandi firme culturali: “Il comitato – ha detto Formigoni… Continua a leggere “Solo 1500 n. 39 – Inutilità contemporanee, ovvero: la delega alla poesia”

Alexandre Calvanese – “Occidente per principianti” di Nicola Lagioia (Einaudi, 2004)

Occidente per principianti (Einaudi, 2004) è il secondo romanzo di Nicola Lagioia e, come quello che lo ha preceduto (Tre sistemi per sbarazzarsi di Tolstoij, minimum fax, 2001) e quello che lo ha seguito (Riportando tutto a casa, Einaudi, 2009), si fa apprezzare per… Continua a leggere “Alexandre Calvanese – “Occidente per principianti” di Nicola Lagioia (Einaudi, 2004)”

Invito alla (ri)lettura: Nazim Hikmet

La poesia di Nazim Hikmet (Salonicco, 20/11/1902 [ma 1901] – Mosca, 3 giugno 1963) ruota attorno al mito del nòstos; da esso discendono tutti i temi principali che a loro volta confluiscono e decantano nel grande tema dell’amore (il che spiega la scelta del… Continua a leggere “Invito alla (ri)lettura: Nazim Hikmet”

Fuori di testo (nr. 10)

Come ogni volta Sei le sbarre al mio silenzio sei il nemico andato via mille volte l’unica poesia Sei la cella e il prigioniero l’illusione che cadrà mille volte l’unica realtà Tu sei l’alito che guida le mie dita su di te sei il… Continua a leggere “Fuori di testo (nr. 10)”

Luigi Bernardi – Maddalena e le apocalissi (tra cronaca e recensione)

Maddalena e le Apocalissi – Luigi Bernardi – Senzapatria 2011 Come si racconta l’apocalisse? La si può narrare solo con una scrittura che affonda, che lacera ma che è allo stesso tempo lucida, cristallina. Una scrittura che mai una volta si concede alla banalità,… Continua a leggere “Luigi Bernardi – Maddalena e le apocalissi (tra cronaca e recensione)”

Fabio Pusterla – Cocci e frammenti

Fabio Pusterla – Cocci e Frammenti – alla chiara fonte editore (novembre 2011) Un piccolo miracolo di carta: questo è quello che ho trovato nella cassetta della posta, stasera. Il piccolo miracolo arriva da una distanza relativamente breve: un’ora di macchina, più o meno,… Continua a leggere “Fabio Pusterla – Cocci e frammenti”

Charles Simić – Paradise Motel

Una traduzione di “Paradise Motel” di Charles Simić.

Solo 1500 n. 38 – Gli odi di marzo

Solo 1500 n. 38    – Gli odi di Marzo Questo marzo non mi piace. Seppellito Lucio Dalla, vabbè uno cerca di confortarsi col fatto che ci resteranno le canzoni. Funerale, polemiche sterili, varie e eventuali. Passa qualche giorno e muore Elio Pagliarani, altra mazzata.… Continua a leggere “Solo 1500 n. 38 – Gli odi di marzo”

Come leggono gli under 25 #7: Vittorio Lingiardi, La confusione è precisa in amore

La confusione è precisa in amore di Vittorio Lingiardi di Maddalena Lotter C’è da dire che questo titolo fa di una raccolta poetica un accattivante richiamo per i giovani lettori, che, confusi per definizione, tentano di riconoscersi nelle parole, alla ricerca spasmodica di una… Continua a leggere “Come leggono gli under 25 #7: Vittorio Lingiardi, La confusione è precisa in amore”

FELICE NEL SUO GREMBO – Fadwa Toqan – We shall overcome (post di Natàlia Castaldi)

Sarò soddisfatta di morire Nel mio paese, di essere sepolta e sciolta sotto la mia terra. Un giorno risorgerò sotto forma di un’erba O di un fiore che verrà gentilmente carezzato Dalle manine di un bimbo della mia patria. Sarò felice e soddisfatta di… Continua a leggere “FELICE NEL SUO GREMBO – Fadwa Toqan – We shall overcome (post di Natàlia Castaldi)”

da “L’altro padre” – Giulia Rusconi

da “L’altro padre” – Giulia Rusconi —– Padre ______ Non ti voglio chiamare papà è troppo infantile viene in mente la pappa e allora ti mangio ma orfana sarò forse perduta. —– Sei uno dei miei padri quello che più mi somiglia quello che… Continua a leggere “da “L’altro padre” – Giulia Rusconi”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: