Giorno: 3 novembre 2011

Il tappeto nel mare di Savina Dolores Massa

photos by devjakyn

Forse tuonò il letto, o la stanza intera al primo piano
oppure il cane parlò nel sonno sognando un temporale.
Forse
forse fu un vento imprigionato nel mattino a dare la corda
all’acchiappasogni di conchiglie
– chissà da quale spiaggia rubate, chissà –
Certo sarà stato un fulmine a dare luce
alla notte di una casa spenta alla consueta ora dei riposi.

Le acquasantiere sui muri abbandonarono i chiodi:
frantumi di ceramiche e di gessi in melodie fine ‘800.
I volti incorniciati del passato aggrottarono le fronti
e non sorrisero al cane o alla donna nel letto,

neppure si guardarono tra loro.

Da un tappeto dedicato alla nostalgia
urlarono meduse strozzate dalle alghe,
un legno a forma di cavallo dondolò un nitrito tarlato
poi si vergognò d’aver contribuito al chiasso.

La donna svegliò il cane cercando compagnia,
lasciò il letto. Il cane restò sopra il calore dei piedi andati via.

Può accadere di aprire gelosie, la notte,
e ritrovarsi in faccia una burrasca d’onde
anche se il mare è tanto altrove.

S.D.M.