Mese: novembre 2011

Saverio e tu cosa diresti?

Saverio e tu  cosa diresti? Se ti ripenso, negli ultimi anni, steso a letto, sempre su un fianco, sempre lo stesso, la televisione  accesa e d’inverno, la zazzera bianca (solo quella) che usciva da sotto le coperte. Ancora mi arrabbio, ma ormai poco, se…

Solo 1500 n. 24 – Maluventu, Ruina e Toc

Solo 1500 n. 24 – Maluventu, Ruina e Toc Leggo un bell’articolo di Paolo Rumiz su La Repubblica di domenica 27/11. Rumiz compie un percorso, nemmeno tanto breve, nella Storia d’Italia. Lo fa attraverso le catastrofi: alluvioni, terremoti, frane, valanghe e così via. Ho…

[Novità Editoriale] La Fame – Chiara Catapano

La Fame, Thauma Edizioni 2011 (madre padre) Porto sulla pelle il nome affiliato di mia madre sono ricorrenza calcificata delle sue viscere ho le sue rughe precoci a squadrarmi una via ragionevole in mezzo alle sterpaglie e rimozione algebrica (non posso essere 1+1=2DNA sommati…

Poesie di Domenico Lombardini

Poesie di Domenico Lombardini   L’oggetto individuato fuori, segnalato dai sensi: la sua presenza sostanziale rassicurante. Poi l’attenzione vòlta ad oggetti interni, invisibili ma apprezzabili, a volte distintamente. Seguì l’oscillazione: dedicarsi-prostituirsi o incunarsi-partorirsi? Ci si rifugiò nella contingenza, per non scegliere. Lo stato non…

Kata-strofe – Alessandro Chiappanuvoli Gioia (post di Natàlia Castaldi)

alle persone colpite   Vado cantando kata-strofe   – e son stufo –   alletterando tintinnii di di pioggellinina finissimissima a gravi crateri di TeRRa e fragorose frotte di fango, a cumuli dimmondizzia immarciscente   – e son stufo –   Piuttosto (io) di…

La logica del desiderio (Giulio Perrone Editore, 2011) – recensione di Roberto Ranieri (post di natàlia castaldi)

  Giuseppe Aloe La logica del desiderio (Giulio Perrone Editore, 2011)     Per dire se un romanzo funziona, non mancano metafore acquatiche: la scrittura scorre, fluisce, s’incaglia. Il lettore si immerge, i personaggi affiorano. Così, restando a pelo d’acqua, il primo verbo che…

Lost in quotation (4)

“Il libro è uno specchio: se a riflettersi è un asino, non puoi aspettarti l’immagine di un santo.” (Georg L. Lichtemberg)

Si dice che Benjamin nutrisse il sogno di comporre un libro di sole citazioni, un’opera compiuta in cui le unità fondamentali del linguaggio non fossero le singole parole ma frasi intere o frammenti di frasi che altri autori, più o meno noti, hanno in precedenza utilizzato. Un sistema di segni più sofisticato perché aggiunge ulteriori vincoli al gioco letterario ma che allo stesso tempo introduce la possibilità di sovrapporre nuovi strati di significato, dal momento che opera ad un più alto livello di astrazione.

carosello musicale – Umberto “Donato” Bossi – Sconforto – Ebbro (post di natàlia castaldi)

Sconforto “Piangerò sulla vita passata e il mio amore piangerò gri(iiiiiiii)derò nella notte infinita” * Ebbro “Ebbro di vita, ho chiesto al sole un po’ di luce sul nostro amor. Ebbro, felice, è il mio destino: un inno al sole voglio cantar”  

Tra le righe n.7: Joyce Mansour

Il pleut dans le coquillage bleu qu’est ma ville Il pleut et la mer se lamente. Le morts pleurent sans cesse, sans raison, sans mouchoirs Les arbres se profilent contre le ciel voyageur Exhibant leurs membres drus aux anges et aux oiseaux Car il…

Paolo Triulzi: Chirurgia estetica (racconto)

Chirurgia estetica. «Sei proprio sicura Marianna?». «Assolutamente sì!». «Questo sarebbe il quarto intervento…». «Lo so.». «Quello che mi chiedi oggi sarà più complicato di tutti gli altri…». «Conosco già i rischi». «Non preferiresti una bella taglia di reggiseno in più?». «No. Ho detto che…

Solo 1500 n. 23: fotografie di un terremoto scattate da un bimbo di nove anni (23/11/1980)

Solo 1500 n. 23:  fotografie di un terremoto scattate da un bimbo di nove anni (23/11/1980) Le immagini veloci nella mente. La prima: io e mio cugino che di pomeriggio dobbiamo andare a vedere un film di Bud Spencer “lo sceriffo extraterrestre”, all’ultimo momento…

[Novità Editoriale] L’eresia del pianto – Tiziana Tius

* Nell’ansa di me stessa il prolungamento del respiro occhi se ne avessi direbbero che han visto. * Mi partorisco ad ogni amplesso dove il sangue non giunge ho lacrime da scorrere. * Mi sono tolta le mani dentro il sogno che non ti…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: