Giorno: 28 settembre 2011

Solo 1500 N. 15 – Stai scrivendo o stai facendo un libro?

SOLO 1500 N. 15 –  Stai scrivendo o stai facendo un libro?

L’altra sera a un reading di poesia, Qualcuno mi pone questa domanda: “Allora stai scrivendo un nuovo libro?” La mia risposta è: “Veramente, no.” Il Qualcuno in questione, stupito, mi fa una seconda domanda: “Allora non stai scrivendo niente?” Risposta: “Certo che sto scrivendo.” A questo punto il nostro Qualcuno completamente disorientato sorride imbarazzato e tace. Un classico. Qui cominciano le mie domande, quelle che mi pongo spesso. Quanto poco c’entri, ad esempio, con la Poesia il collegamento diretto tra lo scrivere in versi e il progetto di farne un libro. Ora, è chiaro che vedere i propri versi su carta stampata, con una bella copertina, sia molto piacevole. Così come è vero che sia molto bello leggere recensioni positive sul proprio libro o presentarlo in giro. Ma non si scrive poesia per questo, almeno non si dovrebbe. Credo che nessun poeta possa sedersi una mattina al tavolo esclamando: “Ok facciamo un nuovo libro!” Perché si scrive, dunque? Si scrive per passione, per una forte esigenza interiore, per impeto, per vocazione. Si scrive per porsi delle domande, per comprendere, per non perdersi i dettagli. Si scrive per divertimento. Per seguire l’istinto o un ragionamento, per non perdere il filo o per trovarlo. I libri sono belli e sacri. Non sono uno scherzo né una passeggiata. Il pensiero di un libro dovrebbe venire molto dopo la fase della scrittura. Pubblicare una silloge è mettere il punto, delimitare un percorso e poi andare oltre. Pubblicare un libro in versi mi pare somigli di più a un voltare pagina che a scriverla.

Gianni Montieri                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   qui i link ai tre numeri precedenti:    N. 14  N. 13  N. 12