Giorno: 29 agosto 2011

[Novità editoriale] Permanenze Lontane&Inediti – Maurizio Landini

Permanenze Lontane, Edizioni della Sera
2011

Introduzione al libro fatto dall’Autore:

“Le permanenze lontane sono giorni trascorsi sulla carta. Soggiorni comunque piacevoli, andirivieni emozionanti come il respiro profumato. Fiato all’anima, suono dietro l’occhio. Lo sguardo disattento sul paesaggio che non cambia. È un viaggio lungo per visitare ciò che non sembra. Riprendersi la terra e l’erba cattiva sotto l’asfalto. Residui dove crescono malinconie rigogliose. Orti incurati e incuranti della quotidianità. Vacanze d’assenza. Piramidi di passato e presente dove riposa in silenzio il silenzio. Nervi scoperti su tutto.”

Il Canneto

Occhio sintetico del plenilunio,
cosciente di non essere chi fosti,
ti si confonde assai,coma del tempo,
e delle cose:ombra delle dune,
volo della luce, sole nell’acqua;
bandiere di paglia danzanti al vento.

Due inediti:

Memorie di una sala tarlata

Non avrò più,
la casa che conobbe i miei versi.
Schiena e ventre bianchi
di te.

Non sei neve

Cadi per me,
e non sei neve.
Nasci e non sei me,
Ma bianca come il talco
profumi la mia gravità.

Nota Biografica

Maurizio Landini. Scrittore, compositore di musica elettronica. Fondatore e curatore del progetto editoriale di Poesia e Immagine “Versigrafìe” (http://cartigliodombra.blogspot.com/). Ha scritto articoli e racconti per diverse riviste del fantastico. Nel 2011 ha pubblicato il suo primo romanzo “Il Corpo della fame” (Wild Boar). In uscita a settembre, la silloge “Permanenze Lontane” (Edizioni della Sera).