Giorno: 25 agosto 2011

Dei sogni che vi racconto – Poesie e disegni di Ksenja Laginja

mindfield_pilot pen_2010

Giorni di Tenebra

Non c’è vendetta
nelle parole,
né deboli illusioni
radicate sul ventre ossuto
e in fiamme
di questa città
incenerita.
Non c’è compassione
nelle parole
né sottili speranze appese
o cuori incrostati nel buio.
Solo tiepide sofferenze
affogate dentro
giorni d’assenza
che attraversano
i nostri corpi
delusi e trasparenti.
Un moto rettilineo e uniforme
costeggia i nostri piedi
– bianchi e affilati –
su cui trovano spazio
piccole pietre taglienti
incastrate fra le dita
– gioielli del desiderio –
minuscole ferite
sulla pelle indurita
costellazioni desertiche,
giorni di tenebra
che muoiono
sulle labbra.

siamesedreams_2011

Una ad una
Una ad una
sgrano sulle tue ossa
le mie verità
[una dopo l’altra]
con i muscoli tesi
la bocca annodata
e contratta,
i denti appuntiti
[affilati sulle labbra]
sul tuo corpo
nero e cavernoso.

La tua bocca
insanguinata
[sulla mia]
preme con forza
lasciandomi debole
ed esanime
fra le tue braccia
di china.

Amo il desiderio
pungente
e insanguinato
dei nostri corpi riflessi
l’uno sull’altro,
specchio degli occhi
[lingua sul cuore]

L’odore di sesso
sulle nostre spalle
distende languide
ossessioni,
incisioni profonde
fra i nostri odori
pungenti,
delicate sofferenze
luminose.

Una ad una
conto le costole
soprapposte
l’una sull’altra
un percorso ossuto
di acqua lunare
su cui affondare
le dita increspate
e inflessibili.
Mani nodose
e appuntite
[uncini di ferro]
pronte a strappare
la carne del cuore
a sospendere nel tempo
i respiri tesi
e irregolari
sulle nostre lingue.

Una ad una
conto le parole
che scivolano
dalle mie labbra
verso le tue,
per ritornare ancora
sulle mie,
come ferite
languide
all’incrocio
dei nostri sessi
lividi e accesi
l’uno sull’altro.


Biografia

Ksenja Laginja (Genova, 1981), giovane artista impegnata nella ricerca poetica e delle sue contaminazioni in campo musicale e visivo. La sua ricerca artistica attraversa il disegno, la scrittura e la performance. Co-fondatrice del progetto “Cani dall’inferno”, dal 2004 organizza a Genova e dintorni Reading di poesia. Da anni si muove nel mondo dell’autoproduzione, seguendo la filosofia del D.I.Y., sfociata nella creazione della fanzine “Neoprene” [Testi autonomi per organi autonomi] e nella pubblicazione di raccolte di poesie e racconti. Alcuni dei suoi testi sono presenti su Antologie poetiche e riviste cartacee e online. Con le sue opere ha partecipato a esposizioni personali e collettive. [Continua la sua ricerca]

PUBBLICAZIONI

– AA.VV, L’ Artigiano Innamorato, Antologia di racconti, Erga edizioni, Genova, 2011
– AA. VV, La stanza delle memorie, Liberodiscrivere edizioni, Genova, 2010
– AA. VV, Tavole di Resistenza, Tunué edizioni, Genova, 2009
– AA.VV, Genovainedita, Antologia di poesia, Galata edizioni, Genova 2007- AA. VV, La città dei poeti, Libero di scrivere, 2004

RIVISTE LETTERARIE

– Racconto Non è un diario, Prospektiva – rivista letteraria n. 31, Roma, 2005

RIVISTE ONLINE

– Articolo, Cavalcando l’onda MySpace, sulla rivista Città digitale del Comune di Genova
http://www.cittadigitale.comune.genova.it/article/cavalcando-londa-myspace

– Racconto, Il silenzio del cuore, Vivere Genova il giornale del Comune di Genova
http://www.viveregenova.comune.genova.it/content/il-silenzio-del-cuore-di-ksenja-laginja