Giorno: 22 agosto 2011

Sonetti impuri – Salvatore D’Angelo (post di natàlia castaldi)

Tina Modotti

Già, oggi i vivi si dànno alla macchia
i volti cari, gli amici, gli estranei
l’uomo sullo sfondo, il corvo che gracchia
sulla distesa di vani terrànei…

Per le strade vuote fa mulinello
e rifugge il vento, dalle finestre
murate a oriente, sulle ginestre
marine non più fiorenti; il martello

la falce la stella – luce del giorno
e quant’altro che già sa d’improbabile
-eppure tutto dal netto contorno
non pare che muoia, inestirpabile…

“I will survive” lì cantano in coro.
Qual è la notte che porta ristoro?

3.5. 2008