Mese: aprile 2011

Primavera 2011: ricordi, riflessioni, rom

Il 2 dicembre 2001, su invito di Maria Olita,  insegnante di scuola elementare, impegnata da anni nell’Opera Nomadi, ho parlato a Cosenza dei Rom nella letteratura di lingua tedesca, all’interno di un corso di formazione in servizio sull’educazione interculturale da lei progettato. Ricordo che, mentre…

SENZA TITOLO

La nebbia raggruma in ombrelli di luce da piccole lune arancioni e stanche al di là del parabrezza. La strada indossa il buio rimanente con estrema noncuranza mentre cado mollemente nei tranelli dell’asfalto scorticato. Veloci fari ignoti percorrono la notte e questa scia di…

Gianni Montieri (due poesie)

  Vi propongo due mie poesie che trattano lo stesso argomento. Scritte a distanza di tre anni l’una dall’altra, scritte in maniera diversa. La prima è nota, già inserita, tra l’altro, nell’antologia di Poetarum Silva, la seconda nuova di zecca. Le propongo, qui, insieme…

[scritture] – Una voce – Viola Amarelli (post di natàlia castaldi)

E’ faticoso frequentare bambini. Avete ragione. Poi aggiungete: bisogna mettersi al loro livello, abbassarsi, inclinarsi, curvarsi, farsi piccoli. Ora avete torto. Non è questo che più stanca. E’ piuttosto il fatto di essere obbligati ad innalzarsi fino all’altezza dei loro sentimenti. Tirarsi, allungarsi, alzarsi…

Poesie di Marco Aragno

Poesie di Marco Aragno* [Con Marco Aragno  continua la seconda fase della rubrica di poesia contemporanea di poeti nati negli anni ’80. In ordine sono stati pubblicati Fabio Teti, Greta Rosso, Valentina De Lisi, Chiara Daino, Domenico Ingenito, Simona Menicocci, Carmen Gallo, Francesco Terzago, Tommaso Di Dio, Mariasole Ariot, Luca Minola e Alessandro Giammei, Anna Ruotolo, Michele Ortore, Alfonso Maria…

“Un vincitore è un sognatore che non ha mai smesso di sognare” – Vittorio Arrigoni, un Vincitore. (post di natàlia castaldi)

[ti sia lieve la terra, vincitore. nel cuore sei, oltre.]

Jeffrey McDaniel – Letter To The Woman Who Stopped Writing Me Back

Jeffrey McDaniel (born 1967) is the author of 4 books of poetry, most recently The Endarkenment (published by University of Pittsburgh Press). He is the recipient of a creative writing fellowship from the National Endowment for the Arts. His writing has been included in Ploughshares, The Best American Poetry 1994, The Best American Poetry 2010, and The New Young American Poets, as well as on the National Endowment for the Arts website. He was born in Philadelphia, Pennsylvania.

As McDaniel first began publishing poems, he also got involved with the nascent poetry slam movement, representing Washington DC and Venice Beach (California) in the National Poetry. McDaniel has not performed in a poetry slam since the late 90’s

VERSI UMANI: Bando per MANIFESTI – collana antologica sperimentale – n. 0, “MILANO”

Segnalo con piacere questa nuova iniziativa dei ragazzi di VersiUmani, gli organizzatori delle – ormai – famosissime e bellisisme serate del Libero Spazio di comunicazione poetica  ( al Maga Furla a Milano ogni primo giovedì del mese e da pochissimo anche a Brescia)- microfono…

Gea Polonio – Sillabario all’incontrario

Un gioco, una prova d’abilità, una riflessione, un canto, una risata…uno schiaffo ************************ zazezizozu zazzera indomabile riccioli che volano bassi e strisciano e ci inciampi e in bocca zeta impronunciabile che si attacca ai denti zinne grandi rassegnate al coma che si svegliano di…

Poesie di Giuseppe Nava

Poesie di Giuseppe Nava [Con  Giuseppe Nava continua la seconda fase della rubrica di poesia contemporanea di poeti nati negli anni ’80. In ordine sono stati pubblicati Fabio Teti, Greta Rosso, Valentina De Lisi, Chiara Daino, Domenico Ingenito, Simona Menicocci, Carmen Gallo, Francesco Terzago, Tommaso Di Dio, Mariasole Ariot, Luca Minola e Alessandro Giammei, Anna Ruotolo, Michele Ortore, Alfonso…

Il ragazzo che ama i cani

Il ragazzo che ama i cani finalmente ha un cane suo. L’ha chiamata Rosa, un nome che profuma come un fiore. Quel nome lo pronuncia con orgoglio e con dolcezza, poi si allontana e si va e sedere in riva al mare, solo lui…

Vittorio (post di natàlia castaldi)

“E SE HO ANCORA LA FORZA DI RACCONTARE DELLA LORO FINE E’ PERCHE’ VOGLIO RENDERE GIUSTIZIA A CHI NON HA PIU’ VOCE, FORSE, A CHI NON HA MAI AVUTO ORECCHIE PER ASCOLTARE.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: