Giorno: 8 gennaio 2011

2 – versi inediti – Poesia d’amore numero due – Francesco Forlani (post di natàlia castaldi)

Se

– non tanto inspiegabilmente, senza ragione-

allora, se io potessi

prenderti veramente al punto da lasciarti

andare via, camminare con le gambe di un’altra

per le strade della tua città

ma potrebbero essere le strade del mondo

e diventare te, al tuo posto, in ogni cosa

pensiero, turbamento, distrazione

tu corrucci la fronte e tra quei solchi

si semina un vento che rincorre il tuo profumo –

fare da madre ai figli tuoi e da figlia al padre

respirare profondamente come da respiro tuo

ingannare la notte che ti guasta il sonno

e vibrare di carezze come succede a te,

e a te soltanto

Tiresia accecato indovino di ogni gesto

ecco,

se

–  non tanto inspiegabilmente, per una ragione

se solo si potesse fare

io lo farei

anche adesso che chiamo il tuo nome

lungo le scale.