Giorno: 11 dicembre 2010

Cara (di Elia Belculfinè)

Cara. E scriverti una lettera d’amore. No: sono un poeta. Io navigo. Dell’amore non so nulla in più di un pipistrello spaventato Cara scriverti una notte di stelle, un pianto Che scintilli di preghiera. perché le stelle leggono nell’anima dei poeti, nuotano anche dentro…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: