Giorno: 10 agosto 2010

Casta Carta Cauta Canta

Mi rimangio la parola che masticarla ancora prima di risputarla è perversa mania che mi folgora e mi svela  Di colpo in colpo a glottide usurata si profila lo squarcio del fulmine che dispare impari in pari nembi appaiati e franti  Si dà il…

Assolata – inedito – Maria Grazia Galatà

assolata e solamente                              (nessuno lo sa) veicolo turbato turbato ed erba marcia battuta e buttata voci all’etere qui e là essere e non sono non sono che ostaggio urticato-orticaria da capo a capo forestando fogliami rami ramati-ramarri rimorchiando poco a poco osceno-scemato inoppugnabile…

(canone a tre guglie) – di Daìta Martinez (post di natàlia castaldi)

  ”se non ci fosse questa venatura non mi troverei, se non ci fosse…” indagarla è come configgere il difetto dentro il goccio filato sul calice di te asciutto. ciclico sul cristallo bussa – a sud del primo seno – la gnomica algebra d’infinita…

Altre due poesie di S. Dobyns

Ripropongo anche qui altri due testi di Stephen Dobyns, stavolta tradotti da Francesco Randazzo (su Mirkal qui e qui), che ringrazio. Tomatoes A woman travels to Brazil for plastic surgery and a face-lift. She is sixty and has the usual desire to stay pretty….

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: