Mese: agosto 2010

Antonio Moresco – Pensieri a capo scoperchiato – da “il primo amore”

Leggo il punto di vista di Antonio Moresco sullo stato attuale dell’editoria italiana, in particolare, sulla situazione Mondadori e polemiche di questi giorni. Sono d’accordo con Moresco su molti punti, soprattutto sulla complessità della questione e di come questa  non possa essere risolta o spiegata con degli… Continue Reading “Antonio Moresco – Pensieri a capo scoperchiato – da “il primo amore””

ETEREA (un braccio a te, una gamba per il re) – Stefania Crozzoletti

Al circo arrivo con gli stivali magici dal cilindro estraggo stupefacente materia: fiori di plastica, distrazioni del corpo, un seno o due, l’arrosto ben cotto braccia e gambe in buone condizioni poi la testa nel tripudio generale Eppure a te, universo indifferente seduto in… Continue Reading “ETEREA (un braccio a te, una gamba per il re) – Stefania Crozzoletti”

Giovanni Catalano – La nave di Teseo

Un inedito da “L’amico di Wigner”.

La forza o la debolezza della memoria

Questo brano è uno stralcio della conclusione del romanzo La soppressione benevola, uscito in edizione elettronica per LeggereLeggere di Milano (http://www.leggereleggere.it/indice_ebook/narrativa%20contemporanea/Giuseppe_Barreca.html). Il protagonista riflette, a posteriori, sull’epoca da lui vissuta vent’anni prima, quando una legge aveva decretato la morte obbligatoria per gli anziani. Anche… Continue Reading “La forza o la debolezza della memoria”

Toni Caredda – poesie

Oggi vi propongo in lettura alcune poesie di Toni Caredda. Le sue poesie mi piacciono particolarmente per l’originalità, l’ironia, per lo sguardo attento e profondo. Eccole *** urbi et orbi “noi siamo i salvatori” è scritto sulla fronte dei due sposi, novelli papà e… Continue Reading “Toni Caredda – poesie”

CRONACHETTA DI UN SUICIDIO – ovvero “Sull’utilità della mancanza di una coscienza di classe”

Sono passati circa sei mesi dal mio riuscito suicidio, adesso riesco a parlarne. Fu un’esperienza orrenda, di quelle che ti segnano per tutta la vita, cioè per tutti quei secondi in cui ti rendi conto che stai per morire. Ma non è il caso… Continue Reading “CRONACHETTA DI UN SUICIDIO – ovvero “Sull’utilità della mancanza di una coscienza di classe””

Giovanni Catalano – L’effetto Lombard

L’effetto Lombard, inedito da “L’amico di Wigner”.

Marco Annicchiarico – e poco più lontano

  Ho conosciuto Marco Annicchiarico e le sue poesie qualche mese fa, due incontri importanti. Cose che dureranno. Le poesie di questa raccolta “e poco più lontano” mi sono piaciute da subito. Se dovessi sintetizzare in uno slogan la poetica di Marco userei urla… Continue Reading “Marco Annicchiarico – e poco più lontano”

piccole poesie per l’estate |Daniele Gennaro (inediti 2010)

Codice giallo Il punto credo sia questo: incastonare rapide dalla sorgente al delta. Restare attoniti con le risorse disponibili sì, frequentare postriboli con la faccia al vento, d’angelico rimessage affannarsi un poco, rimpolpando pretesti per dare e avere. Il punto potrebbe essere anche questo:… Continue Reading “piccole poesie per l’estate |Daniele Gennaro (inediti 2010)”

Omonimia del transito

Omonimia del transito Il libro degli haiku bianchi di Nadia Agustoni di Anna Maria Curci “Dire la semplicità”: questa è l’impresa che i trentaquattro haiku irregolari di Nadia Agustoni affrontano, come dichiara l’autrice stessa nella nota iniziale, con la consueta frugalità piena, cifra del… Continue Reading “Omonimia del transito”

Racconti inediti: Traghetto per Ischia – di Giuliana Argenio (post di Natàlia Castaldi)

C’era un grande raduno di fedeli in piazza San Pietro e circolava la voce che il papa si sarebbe affacciato alla finestra abituale. Anna era arrivata in perfetto orario all’appuntamento con Marco, dopo mesi di progetti e programmi. Un abbraccio che pareva confezionato e… Continue Reading “Racconti inediti: Traghetto per Ischia – di Giuliana Argenio (post di Natàlia Castaldi)”

Giuseppe Merico – Il toro – racconto

“IL TORO” racconto di GIUSEPPE MERICO E venne l’inverno e portò con sè tante e tali cose che nessuno di noi immaginava. Mia madre stendeva il bucato, vide le nuvole addensarsi tra le due colline che si baciano di fronte la nostra casa, dopo… Continue Reading “Giuseppe Merico – Il toro – racconto”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: