Giorno: 15 aprile 2010

Natura morta (con poeta)

Dorme l’upupa sul mattone. Il cane ulula un lupesco osceno e le pecore accorrono veloci superando le lepri con un _______________________balzo. Le volpi che vinsero la guerra con le iene, ora banchettano sui loro stessi cadaveri. Ah, se solo il sole tramontasse! (Gira voce…

Ciò che resta del fuoco

Enzo Campi Ciò che resta del fuoco   C’è qualcosa che fugge nel guizzo di una fiammella come un vortice d’atavica linfa che non può esimersi di rendersi all’aria per questo si leva rigenerandosi dalla caduta di tono nell’andirivieni di un supplizio pervertito in…

Ogni giorno

Isidro Ferrer prima e dopo i fasti    dopo i pasti ai potenti della terra per disincastrare ciò che resta un sistema innovativo spazzolino no war le setole rimuovono ogni residuo     ricordo dei connotati umani strappano ogni rimorso alla radice ogni passaggio…

Tempo[rali]

Devo riprendermi dagli occhi affondati, teneri e profondi dentro le tue mani allo zenit quando il sole manca di luce propria in_fiamme indissolubili fra le reti insonni della tua gola pronunciando temporali, scomposti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: